Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

"ARSlab", alternanza scuola/lavoro: giovani a servizio del patrimonio culturale

Il progetto pilota “Dimora Storica Palazzo Gozzani di Treville” è stato presentato a Casale Monferrato. L'obiettivo è "coniugare la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, paesaggistico ed enogastronomico del territorio di Casale a quella del capitale umano rappresentato dagli studenti è l’obiettivo di questa prima sfida che nel tempo si propone di diventare un modello replicabile in altri territori italiani"
 CASALE MONFERRATO - Al via “ARSlab” il primo progetto di alternanza scuola/lavoro promosso da Fondazione Italiana Accenture e Associazione Dimore Storiche Italiane che rende gli studenti protagonisti nella valorizzazione del potenziale inespresso del proprio territorio. Il progetto pilota, presentato all’Istituto superiore Leardi di Casale Monferrato, coinvolgerà una classe del IV anno dell’indirizzo turistico dell’Istituto e avrà come scopo la valorizzazione della dimora storica di Palazzo Gozzani Treville attraverso alcuni progetti e l’organizzazione di alcuni eventi promozionali.

Coniugare la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, paesaggistico ed enogastronomico del territorio di Casale a quella del capitale umano rappresentato dagli studenti è l’obiettivo di questa prima sfida che nel tempo si propone di diventare un modello replicabile in altri territori italiani. Infatti nei prossimi anni Fondazione Italiana Accenture e Associazione Dimore Storiche Italiane desiderano supportare la genesi e lo sviluppo di 150 percorsi “ARSlab” in 50 territori diversi in modo da coinvolgere oltre 3.000 studenti. Questa iniziativa si colloca all’interno di un più ampio progetto nazionale, per una valorizzazione sistemica: Trame d’Italia.

Attraverso la collaborazione con alcuni attivatori del territorio come Dimora Storica Palazzo Gozzani di Treville, Associazione Trame di Monferrato e l’Istituto scolastico stesso, verrà proposto agli studenti un programma formativo finalizzato all’acquisizione di competenze legate al marketing territoriale e a forme di turismo esperienziale che si concretizzeranno nella realizzazione di progetti concreti per la valorizzazione di Palazzo Gozzani Treville e per la promozione delle attività locali di Trame di Monferrato. I corsi avranno luogo dal 20-24 marzo per un totale di 40 ore di formazione complessive, tra lezioni e presentazioni in aula, visite e workshop in Dimora. Accederanno al programma formativo 23 studenti.

“I giovani devono diventare i protagonisti-imprenditori per la creazione del valore che proviene dal patrimonio culturale, artistico, paesaggistico ed enogastronomico diffuso. Con ARSlab, stimoliamo le capacità creative imprenditoriali che i ragazzi dovranno far fiorire nel proprio territorio anche grazie alle nuove competenze tecnologiche digitali. Siamo convinti che nell’ambito del progetto Trame d’Italia gli studenti attraverso questa esperienza diventeranno essi stessi agenti di un cambiamento in grado di generare ricadute positive su tutta la comunità” ha dichiarato Diego Visconti, presidente di Fondazione Italiana Accenture.

“Il patrimonio storico-artistico costituisce parte essenziale dell’identità culturale del nostro Paese. La conservazione di questi beni, vera e propria memoria del passato, richiede quindi, proprio in virtù delle loro ineludibili peculiarità, che essi vengano tramandati integri alle generazioni future, attraverso la conservazione e la valorizzazione, preservandoli così dal degrado e dalla distruzione. In questo contesto l’accordo ADSI/MIUR si propone di realizzare sinergie con il sistema scolastico nazionale per contribuire al miglioramento della formazione tecnico-professionale degli studenti e, parimenti, partecipare allo sviluppo del settore dei beni culturali” ha affermato Fabrizio Folonari, vice Presidente nazionale e Presidente ADSI Piemonte e Valle d’Aosta.

"Il progetto si inserisce nella fattiva sinergia con le associazioni presenti nel territorio casalese e nazionale ed ha come obiettivo quello di fare acquisire agli studenti competenze specifiche nel campo della valorizzazione del patrimonio storico-artistico presente nella città di Casale, coniugandole con capacità tecniche specifiche spendibili nel mondo del lavoro. Docenti e professionisti esperti in diversi campi, dalla storia dell’arte alla ristorazione, dall’organizzazione di eventi al marketing, accompagneranno i ragazzi in un percorso formativo che li porterà a conoscere il Palazzo Gozzani di Treville dal punto di vista architettonico, storico ed artistico per poi approfondirne il valore culturale" hanno condiviso il Dirigente scolastico dell'I.I.S. "Leardi", la professoressa Nicoletta Berrone, e il tutor scolastico, professoressa Giuliana Boschi.

L’Associazione culturale Trame di Monferrato, attraverso questa esperienza, concretizza alcuni tra i suoi obiettivi più importanti, primo fra tutti l’attivazione di relazioni con istituzioni e risorse del territorio che portino a sinergie nuove capaci di sviluppare il Monferrato in termini di sviluppo del potenziale culturale e turistico. "Il progetto permette di formare giovani studenti per renderli maggiormente consapevoli del valore turistico e culturale del Monferrato e del loro potenziale, rendendoli protagonisti di un miglioramento del territorio” ha sottolineato Giuseppe Sannazzaro Natta, presidente Associazione Culturale Trame di Monferrato. Dimora Storica Palazzo Gozzani Treville. Situato nel cuore di Casale Monferrato, la Dimora Storica Palazzo Gozzani Treville è uno dei più prestigiosi esempi di dimora nobiliare settecentesca italiana. Progettata agli inizi del ‘700 dall'architetto Giovanni Battista Scapitta, la costruzione viene eretta da Giacomo Zanetti e rimaneggiata alla fine del secolo dal vicentino Ottavio Bertotti Scamozzi. Dal 1827 è sede dell’Accademia Filarmonica e centro culturale.
14/03/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 413: sul Monte Pracaban partendo dalle Capanne di Marcarolo
Sentiero 413: sul Monte Pracaban partendo dalle Capanne di Marcarolo
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione