Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Acqui Terme

Al via il Pedibus, l'autobus umano per andare a scuola

Saranno attivate tre linee, vere e proprie carovane di bambini guidate da adulti volontari formati dal Comune. Due accompagnatori ogni 20 bambini, un “autista” davanti e un “conduttore” dietro, lungo un percorso pedonale reso sicuro e accessibile a tutti i bambini
ACQUI TERME - Si inaugura oggi, lunedì 2 ottobre, alla presenza del sindaco Lorenzo Lucchini, il primo percorso del servizio Pedibus, un modo sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare a scuola. Il progetto Pedibus ha come finalità la promozione dell’esercizio fisico, che si trasforma in gioco e in socializzazione.
Nel mese di ottobre, saranno attivate tre linee, vere e proprie carovane di bambini guidate da adulti volontari formati dal Comune. Le linee prevedono due accompagnatori ogni 20 bambini: un “autista” davanti e un “conduttore” dietro, muniti di giubbino fosforescente, cappellino, paletta e fischietto.

La prima linea partirà da piazza Don Dolermo (ex Caserma C. Battisti) e arriverà all’Istituto Comprensivo 1 in via XX Settembre, con una fermata in via Cavour, all’altezza dell’Istituto Santo Spirito. Invece, l’avvio del Pedibus relativo all’Istituto Comprensivo 2 avverrà con due differenti modalità. Lunedì 16 ottobre da piazza Allende alla Sede di San Defendente e lunedì 30 ottobre da via Romita (piazzale Conad) alla sede della scuola Fanciulli di viale A. Romano con fermata in corso Bagni. L’autobus umano si snoderà ogni mattina a partire dalle 8, arrivando ai diversi plessi entro l’orario di inizio delle lezioni, lungo un percorso pedonale reso sicuro e accessibile a tutti i bambini, anche per coloro che hanno una disabilità motoria.

Questa prima esperienza sarà sperimentata tutti i giorni fino alla fine dell’anno scolastico per la sola andata e si avvierà nuovamente, qualora la sperimentazione abbia un buon esito, all'inizio del prossimo anno scolastico. Il tragitto e gli orari sono stati adattati alle esigenze dei bambini, delle scuole, dei genitori e degli accompagnatori. Durante tutto il periodo scolastico si potranno aggregare nuovi passeggeri, previa compilazione e firma da parte del genitore del modulo di richiesta da consegnare al Comune di Acqui Terme.

“Il Pedibus è per noi un progetto di educazione dei minori con diverse finalità - dichiara l’assessore alle Politiche Sociali Alessandra Terzolo - Permette di raggiungere la scuola a piedi e in piena autonomia, favorendo la socializzazione, la conoscenza del territorio e delle regole stradali. I primi 15 giorni saranno un banco di prova per verificare il comportamento dei ragazzi e l’impegno dei volontari. Questo progetto vive grazie alla partecipazione dei cittadini, quindi rinnovo l’invito ad aderire all’iniziativa, che permette ai bambini di cominciare la giornata facendo attività fisica e alla nostra città di ridurre il traffico e l’inquinamento davanti alle scuole”.

Il progetto è promosso dall’Assessorato Politiche Sociali in collaborazione con le scuole primarie dell’Istituto Comprensivo 1 e dell’Istituto Comprensivo 2, dell’Asl e del Conad.
2/10/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Arzachena-Alessandria 0-0. Il dopo partita
Arzachena-Alessandria 0-0. Il dopo partita
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Alessandria-Prato, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Prato, le foto di Gianluca Ivaldi
Con il Festival Adelio Ferrero quattro giorni di cinema e critica
Con il Festival Adelio Ferrero quattro giorni di cinema e critica
Alessandria-Prato 1-0. Il dopo partita
Alessandria-Prato 1-0. Il dopo partita
Monza-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Monza-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Alecomics 2017: le splendide foto di Vittorio Destro
Alecomics 2017: le splendide foto di Vittorio Destro
La Polizia vista da vicino, porte aperte per la festa del patrono
La Polizia vista da vicino, porte aperte per la festa del patrono
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
M5S: strade dissestate di città e sobborghi. Si interverrà?
M5S: strade dissestate di città e sobborghi. Si interverrà?