Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Piscina comunale: "per ridarle un futuro, serve un project financing". Che c'è già...

E' il consigliere comunale Federico Guerci a tornare sul tema “piscina comunale scoperta” dopo la delibera di giunta di fine agosto che guarda alla trattativa privata sempre con cessione del diritto di superficie di quella struttura e al ribasso. “Se si vuole far diventare un 'Centogrigio del nuoto' bisogna puntare sui privati, sul project financing”. E sembra che uno esista già....e possa essere depositato entro fine mese
 ALESSANDRIA - La delibera di fine agosto sul possibile futuro della piscina comunale di lungo Tanaro San Martino dell'amministrazione comunale di Alessandria è stata “impugnata” per delle modifiche dal consigliere comunale di maggioranza Federico Guerci che delle sorti della piscina scoperta ha fatto la sua battaglia. La delibera in oggetto trattava due punti: il primo era relativo ad una modifica del Regolamento Comunale per l’alienazione del patrimonio immobiliare, così da prevedere “la procedura della trattativa privata, essendo andato deserto il bando pubblico”. La seconda invece guardava alla strada indicata per far riaprire la struttura entro giugno 2019: cessione di diritto di superficie ventennale con trattativa privata e partendo da un ribasso del prezzo base di ¼ passando quindi da 178 mila euro a 133 mila 500 euro.

E' davvero questa la strada giusta per “rivalutare” quella struttura e restituirla agli alessandrini? No, secondo il consigliere comunale di Forza Italia, Guerci. Che ha precisato intanto come la modifica del Regolamento comunale abbia un valore oggettivo, dovendo considerare quindi che non varrà solo per la piscina ma per tutti gli immobili che si possono alienare. “Siamo sicuri che la strada della trattativa privata dopo bandi pubblici andati deserti siano vantaggiosi per tutte le altre strutture che si trovano in queste condizioni? Un esempio su tutti l'Ex Cangiassi....”.

Molto più duro nelle considerazioni sulle prospettive che l'amministrazione ha voluto indicare con questo atto per la piscina comunale: “il diritto di superficie così modificato, non porterebbe di fatto alcun vantaggio dato che non consentirebbe l’avvento di investitori seri, capaci di innovare e rendere appetibile un bene che purtroppo non è più al passo coi tempi”. La principale paura è che la trattativa privata ma con il diritto di superficie e in più a prezzo ribassato non porti investitori che mettano davvero mano alla struttura della piscina, ma che “facciano qualche piccolo lavoro, tanto per poter aprire la prossima stagione estiva, lasciando quindi una struttura che nel complesso cade a pezzi e che non sarà di certo appetibile per l'utenza alessandrina”.

“Serve invece un investimento con trattativa privata, ma di privati: un project financing che possa trasformare la vecchia piscina comunale in una struttura come il Centogrigio del Cristo, però dedicata al nuoto”.
E sembra che un progetto privato già ci sia, esista. E che entro fine mese possa passare dal cassetto dove ancora si trova, ad essere depositato in Comune. “Solo in questo caso si potrà davvero parlare di rivalutazione di quella struttura, valorizzando il rapporto pubblico/privato” ha ribadito Guerci. Che non sembra voler mollare su questa partita....cercando di fare cambiare idea anche alla sua stessa amministrazione prima che la parola passi al Consiglio comunale che si dovrà esprimere su questa delibera.
18/09/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano