Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cassano Spinola

Serravalle e Novi piangono le due vittime dello schianto

Giuseppe Fraterrigo abitava a Serravalle Scrivia ed era molto conosciuto perché impegnato nella gestione del ristorante Franco & Ciccio, situato alla periferia di Novi Ligure. Anche il fratello Dino è attivo nel settore della ristorazione con una osteria
CASSANO SPINOLA – Sono morti sul colpo Giuseppe Fraterrigo e Andrea Ursino, nel tragico incidente stradale avvenuto ieri poco prima delle 6 del mattino. La loro auto, una Mercedes Classe A, si è cappottata lungo la strada 35 dei Giovi, tra Cassano Spinola e Villalvernia, all’altezza della località Guacciorna. Con loro viaggiava anche l’albanese Saimir Picari (35 anni, di Serravalle Scrivia), trasportato in codice rosso all’ospedale di Novi Ligure.

Fraterrigo, 44 anni, abitava a Serravalle ed era molto conosciuto perché impegnato nella gestione del ristorante Franco & Ciccio (situato alla periferia di Novi Ligure), di cui è titolare la madre Iana Sciurba. Fraterrigo lascia un figlio adolescente e due fratelli: Luigi e Gerlando, per tutti Dino, a sua volta attivo nel settore della ristorazione con l’osteria Pesca e Mangia, in via Berthoud a Serravalle.

Andrea Ursino, 62 anni, di Catania, era un amico della famiglia Fraterrigo da lunga data, tanto da essere soprannominato “Zio”. Probabilmente i tre erano partiti presto per un viaggio di lavoro e forse a causa di un colpo di sonno del conducente l’auto ha sbandato ed è finita contro un terrapieno a bordo strada, rovesciandosi su se stessa. La Mercedes, appartenente a una quarta persona, è andata completamente distrutta, tanto che è ancora da appurare chi fosse al volante. Alcuni automobilisti di passaggio hanno dato immediatamente l’allarme e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, i carabinieri e i sanitari del 118. Mentre i pompieri estraevano i corpi ormai senza vita di Giuseppe Fraterrigo e Andrea Ursino, il personale medico ha prestato le prime cure a Saimir Picari, l’unico sopravvissuto.
La data delle esequie non è ancora stata fissata: si attende il nulla osta da parte della magistratura.
17/10/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco
Sindaco e Imam alla festa di fine Ramadan
Sindaco e Imam alla festa di fine Ramadan
Festa di fine Ramadan 2018
Festa di fine Ramadan 2018
Alessandria: capitale della prevenzione oncologica
Alessandria: capitale della prevenzione oncologica
Casa delle Donne: luogo vivo e aperto alla città
Casa delle Donne: luogo vivo e aperto alla città
Stralessandria2018 le immagini della corsa quarto gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa quarto gruppo