Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serravalle Scrivia

Serravalle, picchia la barista e poi se la prende con la Croce Rossa

Prima ha picchiato la titolare del bar che gli aveva chiesto di lasciare il locale, poi se l'è presa con i militi della Croce Rossa arrivati per soccorrere la donna. Alla fine è servito l'intervento dei carabinieri per sedare i bollenti spiriti di un ragazzo in preda ai fumi dell'alcol e della sua compagna
SERRAVALLE SCRIVIA – Prima ha picchiato la titolare del bar che gli aveva chiesto di lasciare il locale, poi se l’è presa con i militi della Croce Rossa arrivati per soccorrere la donna. Alla fine è servito l’intervento dei carabinieri per sedare i bollenti spiriti di un ragazzo nordafricano in preda ai fumi dell’alcol. Scene “da cinema” – ma nel senso peggiore del termine – ieri sera a Serravalle Scrivia.

Intorno alle 23.30 di martedì 11 luglio, un ragazzo maghrebino in compagnia di una giovane italiana ha iniziato a litigare con la titolare del bar della stazione, una donna di origini cinesi. La donna aveva chiesto alla coppia di lasciare il locale, essendo ormai l’orario di chiusura. La discussione però è degenerata e il giovane ha colpito con un pugno la barista. Sul posto sono così arrivate la pattuglia dei carabinieri e un’ambulanza del 118 dalla vicina sede della Croce Rossa.

Ancora esagitato, con la ragazza italiana che gli dava man forte, il maghrebino ha dapprima cercato di impedire ai militi della Cri di caricare in ambulanza la barista. Non riuscendoci, avrebbe anche colpito il mezzo con pugni, calci e una bottigliata, provocando danni a uno specchietto retrovisore e rompendo uno dei fanali posteriori.

Alla fine, il giovane e la sua compagna sono stati portati in caserma dove, per ora, sono stati denunciati per tentata interruzione di pubblico servizio, in attesa che da parte delle vittime vengano formalizzate le querele per lesioni e danneggiamento. La barista per ora si trova ricoverata all’ospedale San Giacomo di Novi Ligure: per lei dieci giorni di prognosi.

foto: immagini di repertorio.
12/07/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook

Sentiero 727: da Pieve di San Giovanni al Santuario di Crea
Sentiero 727: da Pieve di San Giovanni al Santuario di Crea
Lo stadio Moccagatta a due settimane dalla riapertura
Lo stadio Moccagatta a due settimane dalla riapertura
Notte dei Ricercatori: edizione da record su cibo, salute e ambiente
Notte dei Ricercatori: edizione da record su cibo, salute e ambiente
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Alecomics: in Cittadella il festival del Fumetto, dell'Animazione e del Gioco Intelligente
Alecomics: in Cittadella il festival del Fumetto, dell'Animazione e del Gioco Intelligente
Alessandria-Livorno, il dopo partita
Alessandria-Livorno, il dopo partita
Sentiero 577: il percorso degli Alpini di Montechiaro
Sentiero 577: il percorso degli Alpini di Montechiaro
Alla Kouchnerova parla delle innovazione del progetto Lara
Alla Kouchnerova parla delle innovazione del progetto Lara
Si avvia il progetto Lara all'ospedale di Alessandria
Si avvia il progetto Lara all'ospedale di Alessandria
Chaves e la Divina Commedia
Chaves e la Divina Commedia