Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Cava Clara e Buona: nei conferimenti tracce di zolfo. Verso una nuova chiusura?

E' attesa a breve la decisione della Giunta in merito a un nuovo stop ai camion presso la cava Clara e Buona dopo la segnalazione di tracce di zolfo in alcuni dei conferimenti e le pesanti accuse dell'assessore Claudio Lombardi nei confronti di Cociv
ALESSANDRIA - Potrebbe essere presa già entro domani la decisione di un nuovo stop ai conferimenti delle terre di scavo provenienti dai lavori del Terzo Valico presso la cava Clara e Buona del capoluogo.

La Giunta si dovrà infatti riunire a breve e, fra i temi all'ordine del giorno, ci sarà anche la richiesta, molto esplicita, da parte dell'assessore all'ambiente Claudio Lombardi di revocare i permessi a Cociv finché non si avranno certezze sul suo operato. 

La polemica aveva preso le mosse già dai giorni scorsi, quando un audio pubblicato dal Movimento 5 Stelle riportava le dichiarazioni espresse dall'assessore Lombardi durante una commissione comunale del 24 marzo: secondo il responsabile dell'ambiente infatti ci sarebbero gli estremi per un nuovo blocco dei conferimenti ora in corso presso la Cava Clara e Buona, e perfino per un blocco dei lavori del Terzo Valico, per mancato rispetto della procedura Arpa di determinazione dell'amianto nello smarino (verrebbe seguita una procedura vecchia e non quella approvata), e per le pesanti accuse a Cociv (seguenti a numerosi arresti), compresa la scomparsa di ingenti quantità di smarino, "fatto sparire" invece che conferito nelle apposite cave (con l'ipotesi che lo stesso sia stato gestito come fosse materiale inerte). 

Qui sotto l'audio completo dell'assessore. 

 

Nei giorni scorsi a questi sospetti si è aggiunto il ritrovamento di materiale estraneo agli scavi presso la cava Clara e Buona, segnalato dallo stesso Cociv, che in una nota ne ha ora spiegato le caratteristiche e la provenienza: "In base al riscontro dato dal trasportatore al Consorzio - spiega in una nota Cociv - la natura del materiale è zolfo solido presente nel trasporto del carico precedente e non inerente i lavori del Terzo Valico: per negligenza dell’autista, il mezzo non era stato opportunamente ripulito (come invece previsto dalle procedure concordate ndr). È stato lo stesso Consorzio, prontamente e autonomamente, a dare il via alle verifiche di competenza appena ravvisato che il materiale non era riconducibile in alcun modo alle terre e rocce da scavo provenienti dai propri lavori informando le autorità preposte, a norma di legge e in via cautelare, alla sorveglianza".

Intanto restano sospetti sulla qualità dell'aria respirata da lavoratori e agricoltori della zona, visti gli ultimi rilievi sulla presenza di fibre d'amianto nelle acque intorno alla cava Clara e Buona.

Tutti elementi che potrebbero portare, invocando il principio di tutela della salute, il sindaco Rita Rossa a un blocco dei conferimenti, almeno fino a quando non verrà fatta piena chiarezza sulle procedure seguite dal Consorzio. 
3/04/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Incendio alle Capanne di Marcarolo: le operazioni dei Vigili del Fuoco
Incendio alle Capanne di Marcarolo: le operazioni dei Vigili del Fuoco
Tim Cup: Alessandria-Giana Erminio 0-1 Le foto di Gianluca Ivaldi
Tim Cup: Alessandria-Giana Erminio 0-1 Le foto di Gianluca Ivaldi
Centauri 2018: primo gruppo
Centauri 2018: primo gruppo
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato