Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Bando Wecare: alle realtà del nostro territorio interessa davvero?

Lunedì si terrà un convegno per illustrare e discutere la prima fase della strategia "Wecare", insieme di bandi regionali che invitano i soggetti locali a creare sinergia per potenziare il welfare territoriale, anche attraverso strategie innovative. Saranno stanziati 20 milioni di euro: è un'occasione fondamentale, sapremo coglierla?
ALESSANDRIA - Spesso, troppo spesso, si parla di risorse che mancano sul territorio, specie nell'ambito del welfare.

E' raro invece che si ragioni di come vengono spesi i fondi che ci sono e che, in qualche caso, non sono proprio spicci. La prossima occasione per rispondere "presente" in ambito locale e dimostrare l'interesse a partecipare ai progetti innovativi che possono riguardare il welfare piemontese e alessandrino si presenterà lunedì prossimo, quando a Palazzo Vetus ci sarà un incontro "imperdibile" per amministratori locali, enti territoriali, imprese del terzo settore e in generale per tutti quei soggetti interessati a fare rete per promuovere una migliore qualità della vita facendo innovazione e mettendo davvero in sinergia capacità e risorse di una comunità. 

Da discutere ci sarà infatti il primo bando promulgato dalla Regione legato al piano sperimentale per l'innovazione sociale "WECARE - Welfare Cantiere Regionale”, strategia varata dalla Regione Piemonte che prevede lo stanziamento di oltre 20 milioni di euro, attraverso il Fondo Sociale Europeo e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, coniugando misure diverse finalizzate a promuovere l’innovazione nell'ambito della rete dei servizi sociali, migliorare la governance locale, stimolare la collaborazione tra soggetti pubblici, enti del terzo settore ed imprese, sostenere lo sviluppo di progetti di imprenditorialità a vocazione sociale e di welfare aziendale.

Alessandria si presenta a questo primo bando da capofila per il territorio, con il coinvolgimento del Cissaca, il consorzio dei servizi socio-assistenziali, in rete con altri soggetti di pari funzione e diverse reltà imprenditoriali e sociali, interessate a prendere parte a un progetto innovativo di monitoraggio complessivo dei soggetti più fragili che in ambito locale ricorrono a servizi di supporto e insieme di accompagnamento degli stessi verso forse di autonomia crescente. 

Sarà interessante capire però quanti altri soggetti sapranno proporsi per essere coinvolti anche nelle capitoli successivi del bando, considerando l'alto interesse dimostrato dalle Fondazioni del territorio, prerequisito non da poco per sviluppare progetti capaci di durare nel tempo e avere risvolti concreti anche di lungo periodo. La speranza è che la chiamata a raccolta delle forze imprenditoriali e sociali non resti inascoltata. 

I bandi promulgati dalla Regione sulle singole misure saranno in totale 5, a cui potranno partecipare, in base alla tipologia, enti gestori delle politiche sociali, Comuni, imprese, organizzazioni del terzo settore e associazioni di volontariato. Tutte le azioni dovranno essere volte a stimolare progetti sui territori, che dimostrino sostenibilità e replicabilità per promuovere coesione e inclusione sociale.

Qui più informazioni  relative al primo bando. 

"La strategia "WECARE - Welfare Cantiere Regionale - sottolineano dalla Regione - è il primo ed unico esempio a livello nazionale in questo settore e si articola in quattro principali misure individuate che avranno i seguenti obiettivi: stimolare processi collaborativi sui territori, facilitare la sperimentazione di servizi innovativi, spingere la crescita di iniziative imprenditoriali, sostenere iniziative di welfare aziendale. Una quinta misura di accompagnamento è destinata a sostenere, come azione di sistema, le iniziative di sperimentazione".



Il convegno alessandrino
Lunedì 28 maggio, dalle ore 9 alle 13, presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria nella sala Conferenze Platium Vetus in Piazza della Libertà 28, si terrà la prima giornata informativa a favore dei finanziamenti per lo sviluppo e la crescita del nostro territorio.

Il convegno, dal titolo “​We.Ca.Re​ ​-​ ​Strategia​ ​di​ ​innovazione​ ​Sociale​ ​della​ ​Regione​ ​Piemonte”, è organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, in collaborazione l’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria e LAMORO Agenzia di sviluppo del territorio, con il patrocinio della Regione Piemonte.

“Un appuntamento – dichiara il Presidente Taverna - per approfondire le misure della nuova Strategia di ​innovazione​ ​sociale​ ​disposta dalla​ ​Regione​ ​Piemonte. L’intento è quello di fornire una panoramica complessiva della nuova Strategia e delle relative misure al fine di renderle comprensibili anche ai non addetti ai lavori, accompagnandoli nella fase di avvio delle procedure. Questo appuntamento offre anche la possibilità di confrontarsi con alcune buona pratiche attive negli ambiti delle misure di We.Ca.Re: azioni innovative di welfare territoriale, innovazione sociale per il terzo settore, welfare aziendale, attività imprenditoriali che producono effetti socialmente desiderabili ”.

Il programma del convegno prevede la registrazione dei partecipanti alle ore 9 e la successiva apertura delle sessioni di lavoro anticipate da un indirizzo di saluti da parte di Pier Angelo Taverna, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, e da una breve introduzione tenuta da Alessio Del Sarto, Direttore dell’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria.

Seguiranno interventi e casi di studio impostati su una serie di tematiche di interesse in cui presenzieranno importanti relatori:

Ore 9.15: Saluto del Presidente Pier Angelo Taverna, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e saluti istituzionali

Ore 9.30: Apertura sessione di lavoro e introduzione
Alessio Del Sarto, Direttore Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria



Ore 9.45: Interventi
We.Ce.Re.: strategia di innovazione sociale della Regione Piemonte

Marco Riva, Coordinatore We.Ca.Re 

Politiche sociali a misura di innovazione

Augusto Ferrari, Assessore Politiche Sociali Regione Piemonte
Gianfranco Bordone, Direttore Coesione Sociale Regione Piemonte

Ore 11.15:
Casi di studio 
Sperimentazione di azioni innovative di welfare territoriale
Stefania Guasasco, Direttore Tecnico Sociale CISSACA Alessandria


Progetti di innovazione sociale per il terzo settore: l’esperienza di Torino Social Innovation

Alberto Rudellat, Comune di Torino


Promozione del welfare aziendale: il progetto “ELA.ST.I.CA - ELAborare STrade Innovative di Conciliazione Armonica”

Alessandra Brogliatto, Confcooperative Piemonte Nord


Rafforzamento di attività imprenditoriali che producono effetti socialmente desiderabili

Danilo Magni, Presidente SocialFare



Ore 13.00: Conclusione lavori
La partecipazione al convegno prevede la necessità di accreditarsi presso la Segreteria del Convegno, i cui contatti sono: 0141 532516 europa@lamoro.it

Il convegno sarà, inoltre, trasmesso in diretta streaming sul sito della Fondazione– www.fondazionecralessandria.it – e reso disponibile sullo stesso sito alla voce Gallerie multimediali in modo tale da coinvolgere un’utenza maggiormente allargata e potere riascoltare gli interventi e i relatori coinvolti.
23/05/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
La Notte dei Ricercatori 2018
La Notte dei Ricercatori 2018
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri