Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia

Alluvione novembre 2016: arrivano i "bonus" per gas, luce e acqua

Una proposta dell’amministrazione comunale raccolta dal Gruppo Amag, a sostegno dei cittadini danneggiati dall’alluvione 2016. Per una cinquantina di famiglie della provincia danneggiate dall'evento di novembre arrivano agevolazioni sulle bollette dell'acqua (clienti di Amag Reti Idriche) e su quelle di gas e energia elettrica (clienti Alegas)
 ECONOMIA - Nonostante lo “scampato pericolo” lo scorso 25 novembre, alcuni cittadini di Alessandria e di altri comuni della provincia (sopratutto nell'acquese) hanno subito danni a causa degli eventi alluvionali che hanno colpito il territorio. Una paura iniziale che è stata sopperita dall'azione e dall'intervento delle forze di protezione civile, ma anche dagli addetti del gruppo Amag e dell'Ato6, che “erano presenti sul campo durante l'evento calamitoso, ma che ora devono dare un segnale di vicinanza e fiducia alla popolazione”.

Così è stato siglato l'accordo tra l'amministrazione di Palazzo Rosso (e di altri comuni colpiti a novembre 2016) e il gruppo Amag, Reti Idriche e Alegas proprio a sostegno della popolazione danneggiata, che sia anche cliente del gruppo Amag per acqua, oppure gas o ancora per la fornitura di energia elettrica.

“L'amministrazione – come ha spiegato il sindaco Rita Rossa – ha già speso 200 mila euro per le operazioni di emergenza (spostamento della popolazione in albergo, sacchi e operazioni di riparo per le abitazioni più a rischio) e di post alluvione (spurghi e altri aiuti di ripristino servizi)”. “Con questa azione — ha aggiunto il primo cittadino — proseguiamo quell’opera di tutela ambientale e di vicinanza ai nostri cittadini che, nella drammaticità dei momenti durante i quali si manifestava l’ultimo evento alluvionale lo scorso novembre, abbiamo cercato di esprimere, assumendo decisioni d’emergenza quando è stato il caso, e memori della lezione del 1994. Come a novembre siamo riusciti a fronteggiare efficacemente la piena dei fiumi che circondano la nostra città, così oggi, grazie al diretto coinvolgimento delle società del Gruppo Amag partecipate dal nostro Comune, possiamo presentare un’ulteriore iniziativa che mira ad alleviare il peso economico per la fornitura dell’acqua, del gas ed energia elettrica per tutti quegli alessandrini, clienti Amag, che hanno dovuto utilizzare queste risorse per ripristinare le normali condizioni di vita e operatività dopo l’esondazione di novembre”.

Dopo essere riusciti a farsi inserire, insieme ad Asti, tra i territori che hanno subito danni per “calamità naturali”, prosegue ancora la conta dei danni e il reperimento delle risorse per opere pubbliche dallo Stato. Intanto però la bolletta dei cittadini alluvionati sarà più leggera. “Per l'acqua, Amag Reti Idriche – spiega l'amministratore delegato Mauro Bressan – ci sarà un contributo forfettario di 100 euro sulla prossima bolletta”. Le famiglie interessate, secondo l'elenco che è stato fornito dalla Protezione Civile, sono circa una cinquantina, delle quali la metà su Alessandria città. “Questa somma va a ripagare le spese del consumo di acqua oltre al normale per coloro che hanno dovuto ripulire cortili, cantine e altri locali di casa, oltre ad attività commerciali”.  

L’ingegner Claudio Coffano e Adriano Simoni, in rappresentanza anche di Lino Rava, Presidente dell’Autorità Ambito Territoriale Ottimale n. 6, hanno sottolineato come “gli Enti pubblici del settore — che gestiscono e tutelano l’acqua, l’elemento che ha generato drammi e paure, ma che allo stesso tempo ha rappresentato lo strumento indispensabile per il ripristino delle condizioni di normalità — hanno sostenuto e aderito all'iniziativa per concretizzare la vicinanza a tutte le persone colpite, realizzando tutte le opere necessarie per una gestione efficiente ed efficace del servizio”.

Per quanto riguarda invece i clienti Alegas (per gas e/o energia elettrica) l'intervento, riservato a privati e aziende, è rappresentato da un “bonus”, che corrisponde al valore del consumo di gas e luce stimato ad ogni utenza proprio nel mese dell'alluvione, quindi del novembre scorso. “Per alcuni clienti è già in fase di accreditamento, per altri sarà nel mese di aprile – ha spiegato l’amministratore unico di Alegas, Andrea Biancato – Non si è fatta la scelta di un contributo forfettario, ma del costo del consumo di quel mese specifico, perché si è scelto di dare un aiuto in base ai numeri e ai consumi reali, partendo dal presupposto che rispetto all'acqua i range sono molto diversificati per il gas e l'energia elettrica”. Anche in questo caso, il controllo sui nuclei che hanno subito danni è ancora in corso, ma si stima che ad essere interessati da questa agevolazione economica siano alcune decine di famiglie, sempre una cinquantina. “Fin'ora la cifra più bassa di 'bonus energia elettrica' che è stata erogata è per un appartamento e si è trattato di 50 euro – ha esemplificato Biancato – Mentre il bonus più alto, di 1500 euro, è stato erogato ad aziende”.
17/03/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Gig Economy: in Provincia 1000 profili attivi. Per lo più donne
Gig Economy: in Provincia 1000 profili attivi. Per lo più donne
Gig Economy e sindacato: la posizione della Uil
Gig Economy e sindacato: la posizione della Uil
Gig Economy in Piemonte: quali sono le problematiche?
Gig Economy in Piemonte: quali sono le problematiche?
Video dei Carabinieri: ecco alcuni istanti della violenta rapina a Pozzolo
Video dei Carabinieri: ecco alcuni istanti della violenta rapina a Pozzolo
Viterbese-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Viterbese-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Alessandria accessibile?
Alessandria accessibile?
Alessandria-Prato 2-2. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Prato 2-2. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Prato 2-2. Il dopo partita
Alessandria-Prato 2-2. Il dopo partita
Csi Model, Marco Biorci: la nave città di Alessandria
Csi Model, Marco Biorci: la nave città di Alessandria
Vittoria Oneto, Alessandria Photo Marathon: non solo foto
Vittoria Oneto, Alessandria Photo Marathon: non solo foto