Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandra

Alessandria "in merda". La campagna non basta per fermare l'inciviltà di tanti

Praticamente tutti i luoghi simbolo della città sono accomunati da un particolare: hanno almeno una deiezione canina ben in vista posta dinanzi, e lo stesso si può dire per tante strade, piazze, marciapiedi alessandrini. L'assessore Barosini ha già tentato di correre ai ripari, ma a quanto pare non basta...
ALESSANDRIA - Merda, cacca, feci, escremento, deiezione, li si può chiamare in tanti modi, più o meno forbiti, ma il concetto è purtroppo uno solo: nonostante la campagna promossa dall'assessore al welfare animale Giovanni Barosini la città appare "invasa" dai tanti regalini (e poco purtroppo centrano con il Natale imminente) lasciati dai nostri amici animali o, meglio, da padroni incivili degli stessi, che non raccolgono quanto dovrebbero. 

E così tanti luoghi simbolo cittadini presentano dinanzi, in bella vista, escrementi.

Non si è salvata neppure la passerella pedonale del Meier, con ricordi marroni che mal s'intonano con il preciso punto di bianco così intensamente voluto dall'architetto per il suo ponte. La carrellata della vergogna che vi presentiamo è solamente, temiamo, la prima di una serie che potrebbe diventare quasi striscia quotidiana, basterebbe passeggiare con lo sguardo rivolto a terra per trovare parecchio materiale. E spesso, in effetti, conviene farlo, se si vuole evitare di portarsi lo stesso "materiale" a casa sotto le suole delle scarpe. 

In città si discute spesso di politica, di cultura, di giovani, di educazione, di futuro. Forse sarebbe bene iniziare dalle cose più semplici, perché è difficile dedicarsi ai concetti "alti" se non si riesce neppure a garantire l'"abc" della civiltà: se hai un animale e lo porti a spasso, devi avere con te sacchetto e paletta per raccogliere quando sporca.

A quanto pare le multe per ora non bastano, o forse non vengono in effetti erogate. Le sanzioni per chi lascia escrementi in giro vanno dai 50 ai 500 euro. 

E intanto, "godetevi" i luoghi simbolo di Alessandria, letteralmente "in merda". Hai una segnalazione? Invia la tua foto a redazione@alessandrianews.it e verrà inserita nel prossimo video...

4/12/2017
Marco Madonia - Alessandro Bolzonaro - marco.madonia@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Premio “Franco Marchiaro”: Griseri, Massone e Prato sono i vincitori
Premio “Franco Marchiaro”: Griseri, Massone e Prato sono i vincitori
Enzo Paci a SettimoCielo
Enzo Paci a SettimoCielo
“Se stasera siamo qui”: lo spettacolo per l'inaugurazione della mostra
“Se stasera siamo qui”: lo spettacolo per l'inaugurazione della mostra
Alessandria in merda
Alessandria in merda
Alessandria si accende : ecco le luminarie di Natale
Alessandria si accende : ecco le luminarie di Natale
Piacenza-Alessandria 3-2. Il dopo partita
Piacenza-Alessandria 3-2. Il dopo partita
Polizia Penitenziaria protesta davanti alla casa circondariale Catiello Gaeta
Polizia Penitenziaria protesta davanti alla casa circondariale Catiello Gaeta
Manifestazione della Polizia Penitenziaria, situazione insostenibile in Alessandria
Manifestazione della Polizia Penitenziaria, situazione insostenibile in Alessandria
Alessandria-Viterbese, le foto del post partita
Alessandria-Viterbese, le foto del post partita
I Grigi tornano a casa con una serata di gala
I Grigi tornano a casa con una serata di gala