Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Un nuovo mezzo di trasporto in aiuto ad Anteas

Ream, la società del Gruppo Amag e di Restiani SpA, che opera nel settore calore, ha affiancato il Comune di Alessandria e altri sponsor locali nell’acquisto di un nuovo mezzo per il trasporto di persone anziane o con disabilità, assistite da Anteas. Madrina d'eccezione Valeria Straneo
 ALESSANDRIA - Ream, la società del Gruppo Amag e di Restiani SpA, che opera nel settore calore, ha affiancato il Comune di Alessandria e altri sponsor locali nell’acquisto di un nuovo mezzo per il trasporto di persone anziane o con disabilità, assistite da Anteas, associazione di volontariato senza fini di lucro nata nel 1996, promossa e ispirata dalla Federazione Pensionati della Cisl.
Il mezzo è stato fornito dalla PMG Italia, azienda leader della mobilità pensata in favore delle persone svantaggiate.

Il pulmino è dotato di sollevatore, potrà contenere fino a sei persone e va ad arricchire il parco auto di Anteas, che già dispone di altri otto mezzi.  Nel 2016 i volontari dell’associazione hanno compiuto 5018 interventi e percorso 160 mila chilometri, spesso recandosi anche fuori provincia.

Il mezzo è stato ufficialmente consegnato ad Anteas al termine di una breve cerimonia pubblica che si è svolta nella giornata di ieri, giovedì 20 aprile in Piazzetta della Lega, ad Alessandria, alla presenza delle istituzioni, degli sponsor e di una madrina d’eccezione, la maratoneta alessandrina Valeria Straneo.

Subito dopo, in Comune, una pergamena-ricordo è stata consegnata a tutti gli sponsor, quale ringraziamento dell’aiuto fornito.

“Siamo contenti di aver contribuito a questo progetto – commenta l’Amministratore Delegato di Ream Luca Davini intervenuto alla cerimonia – perché l’attenzione al territorio ha da sempre caratterizzato l’impegno di Ream e del Gruppo Amag. Negli ultimi anni abbiamo fatto molto, talvolta in silenzio, ma oggi si apre una fase nuova per la società, nella quale vogliamo essere ancora più vicini ai cittadini e farlo sapere, per rispondere in primis alle loro esigenze di calore e climatizzazione e distinguerci in azioni di responsabilità sociale e sostenibilità che facciano bene a tutta la comunità”.
21/04/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione