Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Un malore ha causato la morte di Ivano Notti

La vita dell'addetto alla sicurezza allo Zettel spezzata da un malore. La procura scioglie le riserve
ALESSANDRIA - Un malore, dovuto a cause naturali, è il motivo della morte di Ivano Notti (nella foto), l'addetto alla sicurezza della discoteca Zettel di Alessandria, deceduto nella notte tra domenica e lunedì.
A stabilirlo è stata l'esame autoptico disposto dalla procura di Alessandria che avrebbe fugato ogni dubbio. 

L'uomo, 52 anni, sembra che non si sentisse bene da qualche giorno, ma ha continuato la suavita di sempre, lavorando come addetto alla sicurezza nei locali della zona.
Domenica, dopo la chiusura della discoteca, era in ufficio con i colleghi. Si è accasciato al suolo e a nulla sono serviti i soccorsi del eprsonale medico del 118.
Era molto conosciuto e apprezzato dai tanti amici e colleghi. 
7/12/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
La Notte dei Ricercatori 2018
La Notte dei Ricercatori 2018
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri