Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Politica

"Udc- Noi con l'Italia" punta su Giovanni Barosini e Elisa Rigaudo

La “quarta gamba” del centro destra presenta i candidati alla Camera per le elezioni politiche del 4 marzo. L'assessore Barosini e l'atleta Rigaudo con un obiettivo comune: “portare a Roma rappresentanti dei territorio che abbiano dimostrato impegno costante”
 POLITICA - “Basta paracadutati, ma premio per soggetti politici del territorio che abbiamo dimostrato un impegno costante”. Questo è lo slogan che accompagna il simbolo di “origine”, lo scudo crociato, del partito Udc- Noi con l'Italia che: la cosiddetta “quarta gamba”, che fa parte a tutti gli effetti della coalizione di centrodestra alle prossime elezioni politiche del 4 marzo.

I nomi che accompagnano la scalata romana sono quelli di Giovanni Barosini, come capolista del listino proporzionale Alessandria- Asti-Cuneo per la Camera, oggi assessore ai Lavori pubblici della giunta di Cuttica di Revigliasco a Palazzo Rosso e quello di un nome noto nello sport, una atleta come la cuneese Elisa Rigaudo. Si aggiungono per il partito anche i “candidati supplenti” previsti da questa legge elettorale per il listino plurinominale: Barabara Rizzo, Silvia Straneo (assessore nel comune di Alessandria) e Elisabetta Onetti, consigliere comunale.

“Proprio un anno fa avevamo iniziato un percorso per le elezioni comunali con il centrodestra. Ora siamo una corrente di questa coalizione per il governo del Paese” sostiene con soddisfazione Giovanni Barosini che è riuscito a far rientrare il simbolo con lo scudo crociato nel perimetro delle forze di centrodestra. Le prospettive sono quelle di superare la soglia di sbarramento e di riuscire quindi ad approdare nella capitale, con “rappresentanti del territorio che si siano distinti per il loro impegno costante” che è lo slogan alla base della candidatura dell'assessore di Palazzo Rosso.


“Impegno e sfida non mi hanno mai spaventato”: con queste parole si presenta Elisa Rigaudo, ex atleta del cuneese, che si è fermata dopo 17 anni di attività agonistica. “Oggi sono una moglie e una mamma e ho scelto di mettermi in gioco rappresentata dagli ideali cattolico e moderato che questo partito racchiude”.

“Il sostegno di Noi con l'Italia all'uninominale è di appoggio ai candidati di centrodestra Molinari (Lega) e Berutti (Forza Italia), ma quello che dobbiamo portare avanti, portare nella Capitale è il nostro simbolo per avere rappresentanti del territorio alessandrino che diano voce ai bisogni delle amministrazioni locali” ha voluto sottolineare Barosini, sostenuto anche da Michele Pianetta, sindaco di Villanova Mondovì e vicepresidente regionale Anci.
9/02/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Incendio alle Capanne di Marcarolo: le operazioni dei Vigili del Fuoco
Incendio alle Capanne di Marcarolo: le operazioni dei Vigili del Fuoco
Tim Cup: Alessandria-Giana Erminio 0-1 Le foto di Gianluca Ivaldi
Tim Cup: Alessandria-Giana Erminio 0-1 Le foto di Gianluca Ivaldi
Centauri 2018: primo gruppo
Centauri 2018: primo gruppo
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani