Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

“Spettacolo d'evasione” con i detenuti del Don Soria

Sabato 22 aprile alla Gambarina lo spettacolo teatrale con monologhi comici, sketch e musica presentato dall’attore Omid Maleknia. Sul palco tutto il disagio e la durezza del carcere ma con la comicità come canale di comunicazione
ALESSANDRIA - Per il terzo anno consecutivo i detenuti della Casa Circondariale Don Soria diventano interpreti di uno spettacolo teatrale con monologhi comici, sketch e musica presentato dall’attore Omid Maleknia dal titolo Spettacolo d’evasione. L'appuntamento è per sabato 22 aprile alle 17 nel Salone Multimediale del Museo Etnografico C'era una volta in piazza della Gambarina.

Un evento unico nel suo genere perché porta sul palco tutto il disagio e la durezza del carcere ma propone la comicità come canale di comunicazione. Si trattano svariati temi tra cui il primo giorno in carcere, l’arresto, l’immigrazione e l’impossibilità di avere un’alternativa nella vita, il tutto affrontato con battute sagaci per dare allo spettatore uno sguardo nuovo sulla figura di chi trascorre la vita in una cella e di chi nella vita non sempre ha alternative. Lo spettacolo è stato rappresentato per la prima volta nel 2015 nel teatro sito all’interno del carcere davanti ad un pubblico di detenuti, giornalisti, rappresentanti delle associazioni di tutti i tipi e le autorità riscuotendo un grandissimo successo sia per la performance che per i contenuti e lasciando gli spettatori sopraffatti dai sentimenti.  Le repliche successive hanno fatto ridere, commosso e divertito centinaia di spettatori che alla fine acquisiscono un nuovo punto di vista meno duro e critico nei confronti di chi ha sbagliato.

Spettacolo d’evasione è un progetto ideato e realizzato da Omid Maleknia e Pee Gee Daniel.

21/04/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 413: sul Monte Pracaban partendo dalle Capanne di Marcarolo
Sentiero 413: sul Monte Pracaban partendo dalle Capanne di Marcarolo
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione