Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

"Serve un nuovo parcheggio per il centro città": ecco le due aree possibili

Il vicesindaco conferma l'intenzione della Giunta di lavorare a un ripensamento della sosta in centro, con un paio di soluzioni fra cui scegliere, entrambe capaci di portare cambiamenti significativi nei prossimi anni. Scopriamo insieme quali sono i progetti identificati
ALESSANDRIA - Qualcosa di importante bolle nella pentola della Giunta rispetto alla sosta in centro città, almeno stando alle parole dell'assessore (nonché vicesindaco) Davide Buzzi Langhi, il quale non fa mistero del dibattito che da tempo anima la maggioranza e che potrebbe portare a un cambio importante per il nostro capoluogo da qui ai prossimi due anni. 

Sul tavolo ci sono due altenative, entrambe suggestive. Quel che pare certo è che da Palazzo Rosso ci sia un piano per ricavare un nuovo grande parcheggio a pochi passi da corso Roma, con l'obiettivo di sostenere e rilanciare il commercio in centro, favorendo chi cercherà posto con la propria auto, senza appensatire ulteriormente gli spazi oggi disponibili. 

"Inutile negare che pensare piazza Garibaldi libera dalle auto in superficie è una bellissima suggestione e consentirebbe di utilizzare la superficie invece che come parcheggio per ospitare eventi, fiere, mostre-mercato e altre iniziative capaci di attrarre cittadini e turisti in centro città - spiega Buzzi Langhi - ed è un'ipotesi su cui stiamo concretamente lavorando. A prescindere che vada in porto, penso a livello personale che il mercato, ameno il sabato, andrebbe spostato dalla piazza e collocato altrove, perché già così l'area è piuttosto congestionata". 



Di un progetto dedicato a un parcheggio sottorraneo sotto piazza Garibaldi si parla ormai da anni (come dimostrano i rendering a corredo dell'articolo), ma anche in questo caso non è detto che il progetto troverà realmente attuazione.

"C'è un'ipotesi alternativa a questa soluzione - sostiene il vicesindaco - che riguarda l'area dove oggi ha sede il supermercato Esselunga. C'è infatti la possibilità che quello spazio venga acquisito dal Comune, in un sistema di scambi di terreni e proprietà che consentirebbe anche a Palazzo Rosso di guadagnare qualcosa, una cifra utile per ricavare sulla stessa area un parcheggio pubblico. Se l'ipotesi andasse in porto verrebbe meno la necessità di ricavare il parcheggio sottorraneo in piazza Garibaldi, anche perché a quel punto difficilmente si troverebbe un imprenditore pronto ad investirvi,  considerando che finirebbe per essere un doppione rispetto a quello collocato dove oggi sorge il supermercato" (che non chiuderebbe, ma si trasferirebbe in una nuova sede, ancora da individuare).

"Stiamo aspettando da tempo una risposta da parte di Esselunga - conclude il vicesindaco - ma ormai è tempo che ci venga data perché una decisione abbiamo intenzione di prenderla già nel prossimo futuro. Il dibattito interno alla maggioranza esiste, perché sull'ipotesi del parcheggio sottorraneo di piazza Garibaldi non tutti la vediamo allo stesso modo". 
9/01/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali