Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

“Scuola di Alta Formazione e di innovazione sociale": ripensare al ruolo dei Centri commerciali

Dall’acquisto all’impatto. Dalla transazione alla relazione. Sono questi gli obiettivi e le aree di studio della prima “Scuola di Alta Formazione e di innovazione sociale” di Alessandria, promossa dall’Università del Piemonte Orientale, Nova Coop, e cooperativa Proteina all’interno della cornice di Coop Academy
 ALESSANDRIA - Dall’acquisto all’impatto. Dalla transazione alla relazione. Sono questi gli obiettivi e le aree di studio della prima “Scuola di Alta Formazione e di innovazione sociale” di Alessandria, promossa dall’Università del Piemonte Orientale, Nova Coop, cooperativa leader nella grande distribuzione e cooperativa Proteina all’interno della cornice di Coop Academy, il percorso di protagonismo giovanile e cultura cooperativa di Nova Coop.

Una “scuola” ad hoc che, nel rivolgersi a studenti universitari e giovani alessandrini avrà un obiettivo specifico e ben individuato: ripensare il ruolo dei Centri Commerciali all’alba del XXI secolo. Una riflessione nient’affatto banale che, all’interno della cornice valoriale cooperativa, provi a ripensare il tema degli spazi (argomento in sé dalle enormi implicazioni) affiancando alla tradizionale funzione di consumo una funzione di matrice di relazioni e costruzione di capitale sociale.

Una Scuola di Alta Formazione che, nel sottolineare l’importanza di un dialogo costruttivo tra forze produttive e mondo dell’Accademia, favorisca l’attivazione di nuove relazioni e nuove collaborazioni sul territorio alla luce di quello che è appunto il paradigma dell’innovazione sociale.

Lo farà attraverso 4 appuntamenti formativi che partendo da una riflessione sul come e il perché i centri commerciali siano diventati un elemento comune del paesaggio urbano del 900, accompagni i beneficiari a conoscere le nuove modalità di acquisto e i nuovi modelli aspirazionali, fino a fornire agli stessi partecipanti un toolkit di strumenti per co-progettare interventi e servizi all’interno della cornice della Grande Distribuzione. Ai momenti formativi tout court si aggiungeranno un momento di networking tra i beneficiari e dirigenti di alcune cooperative del territorio (appuntamento quest’ultimo organizzato insieme a Legacoop Alessandria e Asti) e un residenziale di co-progettazione per sviluppare idee e proposte da presentare a Nova Coop stessa.

La partecipazione al percorso è gratuita e si terrà presso le aule di Palazzo Borsalino in Via Cavour 84, Alessandria da marzo ad aprile. Di seguito le date e gli orari degli incontri:
12 marzo – 17.00-19.00
19 marzo 17.00-19.00
22 marzo 17.00-19.00
29 marzo 17.00-19.00

Per informazioni su come aderire inviare una mail a info@coopacademy.it e visitare il sito web www.coopacademy.it.
11/03/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo