Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Opinioni

Scampati o risorti?

Il Vescovo ha detto: “Non ho dubbi sul fatto che Alessandria si risolleverà da questa situazione. L’unica incognita deriva dallo spirito con cui saprà farlo. Nelle difficoltà della vita, infatti, si può uscirne da scampati o da risorti”

OPINIONI - Ho avuto la possibilità di ascoltare di persona l’intervento del Vescovo di Alessandria, Mons. Guido Gallese, pronunciato il 17/1 u.s. davanti al Consiglio Comunale della città capoluogo.

Una frase, tra le tante,  mi ha colpito e stimolato la riflessione.

Il Vescovo ha detto: “Non ho dubbi sul fatto che Alessandria si risolleverà da questa situazione. L’unica incognita deriva dallo spirito con cui saprà farlo. Nelle difficoltà della vita, infatti, si può uscirne da scampati o da risorti”.

Non voglio fare l’esegesi del suo discorso  ma solamente sottolineare cosa, questo passaggio, mi ha suggerito.

Scampare” indica sfuggire, talvolta fortunosamente o in maniera rocambolesca, da un imminente pericolo o da un grave rischio.

Questo verbo ha il senso della temporaneo e della provvisorietà ma non esclude che la stessa situazione o un’altra di pari rischio si possa riproporre.

Il verbo “risorgere” ha, invece, il senso dell’eternità, dei tempi lunghi. Chi risorge non muore più, vive una nuova vita.

Risorgere è fare un cammino di liberazione.

Per fare risorgere la città si devono creare, innanzitutto, le condizioni perché le cause strutturali (alle responsabilità personali ci penserà la magistratura)  che ne hanno generato la crisi siano identificate e tolte di mezzo.

Risorgere significa rimuovere la pietra che opprime, togliere gli ostacoli e rompere i legacci per uscire rinnovati e far entrare la luce là dove per troppo tempo si è annidata l’opacità e la penombra.

Ma la resurrezione presuppone una lotta contro i conservatorismi  e contro gli irriducibili difensori delle rendite di posizione e dei privilegi.

Non è un passaggio né semplice né indolore.

Troppo spesso ci si dimentica che molti non hanno accesso alla tavola dei garantiti.

Ma anche questi hanno una dignità. Anche a questi deve essere garantito il diritto ad un lavoro e ad un onesto salario.

Non ci sono cittadini di serie A tutelati e cittadini figli di un stato minore, abbandonati alla mercé del mercato.

Tutti abbiamo lo status di cittadini sovrani!

In questo tempo drammatico  di crisi guai a chi perde di vista il bene comune e non alza lo sguardo oltre il proprio orizzonte dimenticandosi di analizzare ed individuare i veri motivi che provocano emarginazione, ingiustizie o sfruttamento.

E’ necessario avere il coraggio di creare disturbo al quieto vivere della città e smascherare tutte le situazioni che non permettono il colpo d’ala necessario, accettando il rischio di scontentare qualcuno.

Se gli alessandrini vogliono uscire dal dissesto da risorti devono impegnarsi a sostenere una battaglia prima personale e poi sociale per rompere i legami deteriori con il passato, eliminare le incrostazioni, gettare i pesi che zavorrano il cammino e proiettarsi verso una nuova dimensione.

Concludo ancora con le parole pronunciate del Vescovo: “Il risorto si trova invece all’inizio di una nuova vita dalla quale gli antichi vizi sono stati rimossi favorendo lo sviluppo di libere scelte”.

Rimuovere i vizi e fare libere scelte: è questa la sfida  nobile e impegnativa per la nostra città che vale la pena di essere raccolta.

31/01/2013
Roberto Masaro (Appunti Alessandrini) - redazione@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano