Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia

“Rinnovare il contratto per fare crescere il territorio”

Metalmeccanici: incontro pubblico alla Camera del lavoro con amministratori e parlamentari. “Si rischiano ricadute sull'alessandrino” dicono Fim, Fiom e Uilm
ALESSANDRIA - Salone mezzo pieno, al secondo piano della Camera del lavoro di Alessandria, per l’incontro pubblico organizzato dai sindacati dei metalmeccanici – Fiom Cgil, Fim Cisl, Uilm Uil – con amministratori pubblici e parlamentari del territorio per illustrare “l'importanza del contratto collettivo, scaduto da sette mesi, e confrontarsi sulle ricadute che comporta sul rinnovo degli altri contratti nazionali da tempo scaduti. Il contratto collettivo dei metalmeccanici – è la riflessione sindacale - ha sempre assunto un indirizzo politico, una guida necessaria per la politica industriale del Paese e il mancato rinnovo ha dei riflessi anche sul territorio alessandrino” dove non sono mancati scioperi e manifestazioni come quella che visto un migliaio di persone nel Novese.

I rappresentanti sindacali hanno messo in luce come non si possa mettere in discussione contemporaneamente il modello contrattuale fondato su due livelli e il ruolo e il valore del contratto nazionale quale reale strumento di tutela dei salari e dei diritti di tutte le persone che lavorano nelle imprese metalmeccaniche. “Occorre un contratto – è stato ribadito - che tuteli l’occupazione in un settore ancora importante per il Paese, che faccia aumentare il potere d’acquisto dei salari e con questo la ripresa degli investimenti e della crescita”.

Apprezzamento per la presenza dei parlamentari è arrivata da alcuni delegati intervenuti durante l'assemblea, ma non sono mancate dure critiche alle politiche industriali e sociali del governo Renzi.

“Massima attenzione” nel seguire l’evoluzione del confronto per il rinnovo contrattuale è l'impegno confermata dai parlamentari Fabio Lavagno, Cristina Bargero e Federico Fornaro presenti all’incontro. Un analogo confronto si è svolto anche in Regione Piemonte alla presenza delle organizzazioni sindacali di categoria dei metalmeccanici ricevute dal presidente, Sergio Chiamparino, e dall’assessora al Lavoro, Gianna Pentenero, che hanno proposto “l’organizzazione di una tavola rotonda in autunno che coinvolga sia le parti sociali, sia le istituzioni, in primo luogo la Regione, come momento per individuare possibili strade da percorrere, per arrivare al più presto alla definizione della questione”.
30/07/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa