Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Mense: "lo scopo dello sciopero non è creare problemi alle famiglie. E' una battaglia doverosa"

Queste le parole della UilTucs il sindacato che ha proclamato lo sciopero del servizio di refezione scolastica per il prossimo 18 ottobre. Un incontro informale del sindacato con il Comitato mense di Alessandria per spiegare le ragioni e trovare un dialogo allo scopo di trovare soluzioni giuste con un obiettivo comune, tanto a tutela dei bambini che dei lavoratori del servizio
 ALESSANDRIA - "Per i lavoratori e le lavoratrici è importante chiarire che lo scopo dello sciopero non è quello di recare problemi alle famiglie alessandrine, tanto è vero che molte operatrici sono anche mamme e a loro volta utilizzano da utenti il servizio, ma la battaglia è doverosa perché in tutta questa vicenda non vi è stato il rispetto delle norme contrattuali e si è avuto un peggioramento di tutte le condizioni di lavoro”. Queste sono le parole di Maura Settimo della UilTucs, il sindacato che ha proclamato lo sciopero per il prossimo 18 ottobre (in attesa intanto dell'incontro in Prefettura per la giornata di martedì 9 ottobre).

Parole che seguono un incontro informale tra l'organizzazione sindacale e il Comitato mense di Alessandria, nella figura della presidente Stefania Vazzoler. Un incontro che " è stato un importantissimo momento di condivisione delle problematiche emerse in queste settimane in un servizio importante per la nostra comunità".

"Si è capito fin da subito di poter lavorare in sinergia proprio per il raggiungimento di uno scopo comune che è quello di garantire sia la tutela della sicurezza per la salute dei bambini, che le garanzie sindacali nel rispetto delle norme di legge e di contratto per coloro che operano ogni giorno proprio a contatto con i nostri bambini".

Un incontro che ha visto il confronto tra donne, mamme e allo stesso tempo lavoratrici che hanno il desiderio di trovare le giuste soluzioni con un obiettivo comune e che si è concluso "con una volontà reciproca di proseguire in questo dialogo che sicuramente darà un valore aggiunto al percorso intrapreso" sono state le parole conclusive della UilTucs.
8/10/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi