Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Mense: disastroso incontro con la cooperativa. Sindacati: "annunciati tagli occupazionali"

Una assemblea pubblica con presidio sotto Palazzo Rosso dei sindacati e dei lavoratori della refezione scolastica dopo l'incontro con la Cooperativa che si è aggiudicata l'appalto Solidarietà e Lavoro. "La società aggiudicatrice dell’appalto ha annunciato un taglio occupazionale che, secondo le prime comunicazioni rese, può corrispondere a circa 500 ore di lavoro settimanali. La lotta non si ferma" è l'annuncio di Cgil, Cisl e Uil
 ALESSANDRIA - “Annunciata la macelleria sociale”. E ora sembra anche confermata. Queste sono le prime considerazioni che arrivano dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil che seguono ormai da mesi la partita dell'affidamento del servizio di refezione scolastica che dovrà partire tra pochissime settimane, con l'avvio del nuovo anno scolastico.

Dopo l'assenza per “ferie” negli incontri delle scorse settimane (tra cui quello in Prefettura) nella giornata di oggi, mercoledì 22 agosto, la cooperativa che si è aggiudicata l'appalto – per ora in via provvisoria – Solidarietà e Lavoro ha incontrato i sindacati. Con un esito “a dir poco disastroso” come si sono espressi Cgil, Cisl e Uil, seduti al tavolo con le aziende uscenti (Aristor, Alessandria Servizi, Sotral e Elior) e l'assessore Silvia Straneo per l'amministrazione comunale, che ha partecipato solo per i "saluti iniziali e non al resto della trattativa.

“La Società aggiudicatrice dell’appalto ha annunciato un taglio occupazionale che, secondo le prime comunicazioni rese, può corrispondere a circa 500 ore di lavoro settimanali”. E i sindacati proseguono: “le responsabilità che la Società e l’Amministrazione Comunale si stanno assumendo sono pesantissime e le conseguenze nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori oggi occupati rischia di essere drammatica”.

Sono infatti ancora molti i punti interrogativi a cui dare risposte certe: sul fronte occupazionale oltre ai possibili tagli, anche le viarie “mansioni” non contemplate nella gara e la questione del centro cottura (con l'appoggio al centro cottura alessandrino Artana) e di conseguenza dei lavoratori che si occupavano della preparazione dei pasti fino ad oggi in Aristor.

Proprio per questo “la nostra lotta non si ferma” è l'annuncio di sindacati e lavoratori delle mense che domani (ore 10) saranno in presidio sotto Palazzo Rosso, in assemblea pubblica per “spiegare tutte le motivazioni della mobilitazione sindacale che da oggi sarà permanente”.
22/08/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale