Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita

Grazie a un abbassamento dei prezzi richiesti per l'affitto la struttura trova nuovi commercianti interessati ad aprire negli ampi spazi dell'ex mercato coperto, un tempo cuore pulsante del centro e oggi luogo semi-abbandonato. Ma la strada da fare resta lunga
ALESSANDRIA - Da qualche tempo ormai, con scadenza più o meno trimestrale, gli spazi dell'ex mercato coperto di via San Lorenzo sono tornati a far parlare di sé: dal grande progetto di rilancio, presentato come la "nave" che avrebbe trainato il rilancio del commercio cittadino, fino alle prime difficoltà, al passaggio di consegne nella gestione del progetto, al dietro front sulla possibilità, inizialmente offerta, di consentire ai commercianti di insediarsi nella struttura a costo zero per il primo anno. 

Il centro avrebbe dovuto avere una prima inaugurazione il 30 settembre scorso, ma pochi se ne sono accorti. 

Quasi nessuno degli esercizi commerciali della zona, a dire la verità, ha creduto fin dall'inizio nel progetto, così da spingere la proprietà a rivedere la propria strategia, che ora passerebbe dalla richiesta di canoni di locazione più modesti, capaci di interessare a questo punto più di un commerciante: infatti gli spazi iniziano a ripopolarsi, anche se il processo è lento e l'ambiente, come dimostrano le fotografie scattate proprio in questi giorni, ancora non aiuta.



Di fatto l'ex mercato coperto di Via San Lorenzo, per decenni frequentato con assiduità dagli alessandrini, è oggi ancora un luogo semi-abbandonato, con molte vetrine vuote, le scale mobili perennemente ferme (ma l'ascensore funziona), alcuni spazi che avrebbero bisogno quantomeno di una bella sistemata, quando non di un intervento più importante di pulizia. Per tanti cittadini potrebbe costituire la risposta ai grandi capannoni che aprono in periferia: un centro commerciale naturale, al coperto, con spazi ampi e in posizione centralissima, capace magari di promuovere ancora l'insediamento di negozi più a misura di persona, con un'attenzione particolare, perché no, alle eccellenze enogastronomiche del territorio. 

Essendo uno spazio interamente privato
l'Amministrazione Comunale per ora rimane in disparte, limitandosi a osservare con interesse quanto potrebbe accadere nei prossimi mesi, sperando in un'effettiva rinascita di quegli spazi, come testimoniato dall'assessore al Commercio Mattia Roggero, che più volte ha avuto occasione di ribadire l'importanza del rilancio di un centro commerciale naturale: "l'area del centro città sarà oggetto di interventi di riqualificazione complessivi, grazie ai Percorsi del commercio e al bando regionale vinto, con investimenti per 500 mila euro. Quello spazio è privato, ma certo c'è interesse dell'Amministrazione perché possa tornare a popolarsi di attività commerciali".  




Che sia la volta buona? Il tempo, e la voglia di scommettere dei commercianti alessandria, forniranno una risposta. 
21/08/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita