Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Sport

L'Alessandria scende in campo al fianco di LIFC Onlus

Fino al 6 marzo l’U.S. Alessandria Calcio 1912 sostiene la raccolta fondi della Lega Italiana Fibrosi Cistica Onlus al numero solidale 45501
ALESSANDRIA - Parte oggi, domenica 28, la Campagna di Comunicazione Sociale della Lega Italiana Fibrosi Cistica Onlus (LIFC) abbinata al numero solidale 45501 attivo fino al 6 marzo che, quest’anno, sarà ospitata per la prima volta dall’U.S. Alessandria Calcio per sensibilizzare sportivi e tifosi sulla patologia invitando tutti, a donare al 45501 per vincere insieme questa partita.

La squadra scenderà in campo in tutte le partite casalinghe con un striscione dedicato alla Lega Italiana Fibrosi Cistica Onlus e si farà promotrice del messaggio sociale per tutto il 2016 per raccogliere fondi da destinare alla tecnica di ricondizionamento extracorporeo dei polmoni ‘Ex Vivo Lung Perfusion (EVLP)’ perché #unrespiroinpiù per i pazienti con fibrosi cistica non sia solo una speranza ma un traguardo raggiungibile.

“Da oggi - afferma Antonio Guarini, Vicepresidente LIFC – la lotta alla fibrosi cistica ha un alleato in più: ringraziamo di cuore la dirigenza e gli atleti dell’U.S. Alessandria Calcio 1912 per la solidarietà dimostrata e ci auguriamo di averli anche in futuro al nostro fianco per donare #unrespiroinpiù ai pazienti con fibrosi cistica. Per i nostri pazienti infatti lo sport è di vitale importanza per migliorare le proprie condizioni fisiche e siamo felici che sia proprio il mondo sportivo a veicolare un messaggio di speranza e tenacia”.

“Usiamo molto spesso nel mondo sportivo frasi come “non molliamo mai” o “dobbiamo crederci” – afferma Luca Di Masi, Presidente dell’U.S. Alessandria Calcio 1912 – “senza magari esserne davvero convinti fino in fondo. Abbiamo deciso di sostenere la LIFC per aiutare davvero le persone con fibrosi cistica a non mollare mai e a crederci sempre, fino alla fine. Siamo al loro fianco per dare #unrespiroinpiù e per dare visibilità a questa Lega sostenendo le loro iniziative a partire dalla prossima campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi che si terrà dal 28 Febbraio al 6 Marzo”.

“L’EVLP - spiega il Prof. Franco Valenza, Coordinatore Scientifico del Progetto - prevede che i polmoni vengano prelevati da un donatore a cuore battente ma deceduto dal punto di vista cerebrale. I polmoni prelevati sono sani ma temporaneamente deteriorati e quindi non potrebbero essere utilizzati per il trapianto. Grazie a questa tecnica possono essere rimossi dai polmoni mediatori chimici dannosi, acqua in eccesso e le secrezioni all'interno dei bronchi in modo da recuperare organi scartati in prima istanza per il trapianto ma potenzialmente validi dopo opportuno trattamento. Quindi sicuramente è uno strumento valido per aumentare le chance di trapianto per un paziente in lista d'attesa”.

Fino al 6 marzo, possiamo vincere questa partita attraverso il numero solidale 45501, donando 2 euro con un sms da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali oppure chiamando da rete Vodafone e TWT e di 2/5 euro chiamando da rete fissa TIM, Fastweb e Tiscali. Per maggiori informazioni: www.fibrosicistica.it
28/02/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita