Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e lavoro

Il cioccolato a Singapore e i sapori nel Monferrato

Giraudi arriva sugli scaffali del Da Paolo Group, leader della gastronomia Made in Italy, mentre il territorio si prepara a 'Golosaria tra i castelli del Monferrato' di inizio aprile
ECONOMIA E LAVORO - Quando il Made in Italy è artigianale come dimensione, ma internazionale in termini di qualità. La storia recente di Giraudi, marchio storico del cioccolato (laboratorio di produzione e punto vendita nella zona industriale Micarella di Castellazzo Bormida), torna a registrare riconoscimenti e accordi commerciali per nuovi mercati. A ottobre, a Londra, durante l'International Chocolate Awards, la Giraudi Cioccolato Artigianale si è aggiudicata due Silver Awards con i Gianduiotti Classici e Fondenti, e un Bronze Award con la Tavoletta Inclusioni Sapore Esotico. Oggi l'azienda guidata da Giacomo Boidi annuncia l'accordo con il Da Paolo Group, leader della gastronomia Made in Italy a Singapore. Fondato nel 1989 da Paolo e Judie Scarpa, che hanno aperto una piccola trattoria, il Da Paolo Group oggi è ristorante, bistrot, pizzeria, catering e boutique gastronomica. Ed è su questi scaffali che arrivano i prodotti Giraudi. “È una opportunità molto interessante perché- spiega Giacomo Boidi - Singapore è un importante palcoscenico per il mercato orientale e il Da Paolo Group gioca un ruolo da protagonista”. Giraudi nato come pasticceria familiare e cresciuto trasformandosi in una azienda artigianale d’eccellenza è un brand riconosciuto del Made in Italy che ha trovato, negli anni, spazio a Eataly o alla Rinascente Food Market, passando per negozi selezionati di gastronomia, mercati internazionali di nicchia (è una produzione artigianale che non può mettere in campo grandi volumi). Nel bar (rispetto al quale alcuni clienti hanno segnalato lentezza del servizio e un atteggiamento qualche volta non cordialissimo da parte del personale) e nel punto vendita si trova una selezione di tutti i prodotti che si possono gustare osservando l'attività del laboratorio attraverso alcune grandi vetrate.

Dal cioccolato all'enogastronomia di eccellenza del territorio che si prepara a tornare protagonista con l'undicesima edizione di 'Golosaria tra i castelli del Monferrato', la rassegna itinerante ideata dal giornalista Paolo Massobrio che sabato 1 e domenica 2 aprile accende i riflettori sul Monferrato, coinvolgendo circa venti luoghi tra le province di Alessandria e Asti (un effetto dispersione che negli ultimi anni ha registrato qualche nota critica da parte di turisti che preferirebbero meno eventi e più concentrati per gustare meglio e con più calma i prodotti come le location). L'evento, nato e cresciuto in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e con la partecipazione di molte realtà del territorio monferrino, quest'anno parlerà di 'Gusto' declinandolo con il vino, iniziando dal Barbera & Champagne nel Castello di Uviglie a Rosignano Monferrato, e con il cibo nelle infinite varianti di scena al Castello di Casaledove saranno protagonisti settanta produttori del best seller "ilGolosario" di Paolo Massobrio, insieme a quindici fra 'Cucine di strada' e birrifici artigianali.
 
19/03/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Arzachena-Alessandria 0-0. Il dopo partita
Arzachena-Alessandria 0-0. Il dopo partita
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Alessandria-Prato, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Prato, le foto di Gianluca Ivaldi
Con il Festival Adelio Ferrero quattro giorni di cinema e critica
Con il Festival Adelio Ferrero quattro giorni di cinema e critica
Alessandria-Prato 1-0. Il dopo partita
Alessandria-Prato 1-0. Il dopo partita
Monza-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Monza-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Alecomics 2017: le splendide foto di Vittorio Destro
Alecomics 2017: le splendide foto di Vittorio Destro
La Polizia vista da vicino, porte aperte per la festa del patrono
La Polizia vista da vicino, porte aperte per la festa del patrono
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
M5S: strade dissestate di città e sobborghi. Si interverrà?
M5S: strade dissestate di città e sobborghi. Si interverrà?