Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

Grigi sconfitti a Vercelli. Stellini: "C'è ancora da lavorare, non siamo sorpresi"

La Pro la chiude nel primo tempo con le reti di Mammarella e Morra. Stellini schiera Gazzi dal 1' ("ha bisogno di mettere minuti nelle gambe"), Bunino dentro al 71' ("ha fatto ottime cose"). Mercato? "Abbiamo perso due giocatori importanti, in quei ruoli serve qualità"
VERCELLI - Oltre a mettere minuti nelle gambe le amichevoli pre campionato servono soprattutto ad individuare i meccanismi da oliare e a capire quali reparti necessitino degli ultimi ritocchi di mercato. Il risultato è quasi sempre relativo e il 2-0 della Pro Vercelli sull'Alessandria di ieri, sabato 19, non fa eccezione. Al “Piola” la squadra di mister Stellini non ha certo fornito una prestazione esaltante, ma la formazione scesa in campo aveva molto dello sperimentale.
Gazzi al debutto dal 1', Pop in porta al posto del febbricitante Agazzi, in difesa Piccolo (poco utilizzato finora) con Fissore, Celjak e Casasola. In sostanza, retroguardia priva di un terzino sinistro di ruolo. Al centro, oltre al già citato Gazzi, sugli esterni Sestu e Nicco con Cazzola al fianco dell'ex Toro. In avanti la coppia Fischnaller-Gonzalez, poco abituati a giocare insieme senza il fino ad oggi solito supporto di almeno due tra Iocolano, Marras e Bocalon.

I padroni di casa passano in vantaggio quasi subito. Al 9' Mammarella buca Pop su calcio di punizione. Nei primi 45' grigi in evidente affanno, la Pro ne approfitta e al 31' raddoppia con un colpi di testa di Morra su assist di Firenze. Nel secondo tempo succede ben poco, da segnalare le l'ingresso in campo di Pastore, Ranieri, Rossetti, Giosa e Bunino. 

Stellini non fa drammi, dopotutto in questo momento diversi giocatori sono tutt'altro che al top della forma. “Gazzi non aveva mai giocato, c'era necessità di fargli accumulare minuti nelle gambe. Nulla di nuovo, forse è sorprendente quello che abbiamo visto una settimana fa rispetto a quello che abbiamo espresso qui a Vercelli. Il lavoro è lungo e non siamo sorpresi, andiamo tranquillamente avanti”.

Come già successo a Cosenza e Salerno, in difesa si è vista qualche amnesia di troppo. “Effettivamente è una situazione su cui bisognerà lavorare tanto. Dobbiamo migliorare molto sui calci piazzati”. La condizione fisica non preoccupa l'ex tecnicno della Primavera genoana. - “la nostra condizione attuale è ottima, lo si è visto anche oggi” - che però mette in guardia i suoi. “A Pontedera andremo con un pizzico di aggressività in più. Dopo una sconfitta – spiega Stellini - è chiaro che bisogna drizzare le antenne. Quello che abbiamo visto oggi non dovremmo vederlo la prossima settimana”. Una battuta anche su Cristian Bunino, entrato al 71' al posto di Gonzalez: “E' qui da troppo poco tempo per fare una valutazione. Oggi Bunino è entrato negli ultimi 20' ed ha fatto vedere ottime cose”.

Nei prossimi sette giorni dovrebbero arrivare importanti novità sul fronte mercato. Servono, ed anche con una certa urgenza, due esterni offensivi. “Sicuramente mi aspetto qualche intervento. Ad ogni modo, se succederà qualcosa già questa settimana sarà un movimento in prospettiva, certamente non ne vedremo i frutti a Pontedera. Siamo una squadra forte – aggiunge il tecnico lombardo - e di questo ne sono certo. Abbiamo perso due giocatori importanti e mi aspetto che vengano rimpiazzati e che in quei ruoli venga aggiunta qualità”.

In vista della prima di campionato in programma domenica 27 non sono previste altre amichevoli. “Questa di oggi la ritengo più che sufficiente. Domenica, lunedì e martedì ci sarà allenamento a porte aperte, mentre riposeremo marcoledì”.
20/08/2017
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Premio “Franco Marchiaro”: Griseri, Massone e Prato sono i vincitori
Premio “Franco Marchiaro”: Griseri, Massone e Prato sono i vincitori
Enzo Paci a SettimoCielo
Enzo Paci a SettimoCielo
“Se stasera siamo qui”: lo spettacolo per l'inaugurazione della mostra
“Se stasera siamo qui”: lo spettacolo per l'inaugurazione della mostra
Alessandria in merda
Alessandria in merda
Alessandria si accende : ecco le luminarie di Natale
Alessandria si accende : ecco le luminarie di Natale
Piacenza-Alessandria 3-2. Il dopo partita
Piacenza-Alessandria 3-2. Il dopo partita
Polizia Penitenziaria protesta davanti alla casa circondariale Catiello Gaeta
Polizia Penitenziaria protesta davanti alla casa circondariale Catiello Gaeta
Manifestazione della Polizia Penitenziaria, situazione insostenibile in Alessandria
Manifestazione della Polizia Penitenziaria, situazione insostenibile in Alessandria
Alessandria-Viterbese, le foto del post partita
Alessandria-Viterbese, le foto del post partita
I Grigi tornano a casa con una serata di gala
I Grigi tornano a casa con una serata di gala