Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lega Pro - Girone A

Grigi, a Monza per sognare in grande

Torna Guazzo, probabilmente dal 1'; Sabato favorito per sostituire Mora sulla sinistra. Il Monza sta cercando in tutti i modi di non affondare e mentre Mr. Emery in società non si vede da parecchio vengono a galla altre magagne finanziarie in giro per il mondo. Ufficializzati data e orario di Alessandria-Renate; si gioca domenica 21 alle 14,30

ALESSANDRIA - Questo pomeriggio, sabato 29, alle 17 i grigi affrontano la seconda trasferta consecutiva dopo quella di Busto Arsizio, finita con il netto 3-1 alla Pro Patria nonostante il secondo tempo passato per buona parte in dieci. Per il match con il Monza D'Angelo dovrà quindi fare a meno di Luca Mora, fermato per un turno dal giudice sportivo in seguito alla doppia ammonizione di sabato scorso. Fuori per infortunio Cavalli, che deve ancora smaltire del tutto la botta al bicipite femorale, e Ferrani, convalescente dopo lo pneumotorace rimediato durante Alessandria-Pavia di Coppa Italia del 29 ottobre. Recuperato ed arruolabile sin dal primo minuto Matteo Guazzo (foto a lato), che molto probabilmente andrà ad affiancare Michele Marconi, con Taddei a fare da supporto e ispiratore. Sulla sinistra Sabato potrebbe essere preferito a Nicolao, in panchina da troppe partite per dare le necessarie sicurezze al mister abruzzese ed inoltre meno “fisicato” ed esperto del difensore lucano. Nulla è però da dare per scontato. In difesa, se Sabato sarà avanzato al posto di Mora, quasi obbligato il trittico Sosa-Sirri-Terigi. Nel centrocampo a cinque Vitofrancesco da diverse domeniche viene preferito a Spighi sulla fascia destra, mentre al centro praticamente sicuri Obodo e Mezavilla.
Al seguito della squadra sono previsti, tra pullman e macchine, circa 200 tifosi mandrogni.

La formazione brianzola naviga in acque a dir poco agitate da più di un mese; i giocatori hanno deciso di mettere in mora la società, rappresentata dall'affarista inglese Anthony Armstrong Emery (foto a lato). Personaggio alquanto controverso l'attuale (quasi ex...) presidente del Monza. Ripercorrendo la sua storia recente si scopre che Emery, fino a pochi mesi fa, è stato proprietario anche dell'Alecrim, un club calcistico brasiliano al quale ha lasciato in eredità circa 100 mila euro di debito. Ma non è tutto, l'affarista inglese avrebbe infatti rogne finanziarie persino a Singapore, e a quanto sembra di ben altro tenore. Secondo quanto riportato dal sito “The Real Singapore” Armstrong Emery, tramite la società Ecohouse da lui fondata, avrebbe raccolto nel Paese asiatico circa 70 milioni di dollari da destinare ad un progetto edilizio da realizzare, guarda caso, proprio in Brasile. Questi soldi sarebbero stati raccolti dalla Ecohouse garantendo a moltissimi investitori interessi annui del 20%. Soldi che nessuno ha mai visto. Sentendo odore di truffa, gli investitori singaporiani si sono quindi rivolti all'ambasciata brasiliana, la quale ha risposto che in Brasile nessuno ha mai stretto accordi economici con la Ecohouse di Mr. Emery, impresa che nel frattempo ha chiuso gli uffici in entrambi i Paesi. A completare questo inquietante quadro è arrivata anche la messa in mora della malcapitata società monzese. A causa del dissesto societario, lunedì 24 il direttore generale Mauro Ulizio ha rassegnato le proprie dimissioni.

Tornando al calcio giocato, la squadra di mister Pea sta comunque reagendo abbastanza bene in questo momento di grave difficoltà. Attualmente i lombardi hanno gli stessi punti dell'Alessandria e possono vantare la miglior difesa del campionato. L'attacco è di tutto rispetto: Francesco Virdis, classe '85, ha lasciato ottimi ricordi a Savona; negli ultimi due campionati, tra Seconda e Prima Divisione, ha segnato ben 39 gol in 60 presenze, medie da vero bomber di razza. Finora ha però segnato soltanto due reti partendo da titolare solo in quattro occasioni. In attacco per il match con i grigi è però favorito il duo Zigoni-Anastasi. Il modulo utilizzato da Pea dovrebbe essere il 3-5-2, lo stesso di D'Angelo. Ancora indisponibile Gasbarroni, reduce da un lungo infortunio.

Di seguito i convocati di mister Pea: Anastasi, Anghileri, Beduschi, Briganti, Burrai, Chimini, Costa, Foglio, Franchino, Hetemaj, Margiotta, Massoni, Perini, Pessina, Rampi, Viotti, Virdis, Vita, Zigoni.

Intanto sono stati ufficializzati date e orari della 18^ giornata di campionato; l'Alessandria giocherà il match interno con il Renate domenica 21 alle 14,30.

 

29/11/2014
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani