Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Finale coi botti nei tre giorni per riscoprire le origini della città

Dalla musica alle rievocazioni storiche medievali, street food, mostre, talk show ed eventi folkloristici nei tre giorni dedicati agli 850 anni della città. Ma gli eventi non si esauriranno in questo fine settimana. L'orgoglio alessandrino durerà dodici mesi
ALESSANDRIA - I festeggiamenti ufficiali per gli 850 anni di Alessandria si terranno  il 3 maggio dalle 15 a Palatium Vetus, sede del medievale Broletto. Il governo della città torna dove tutto ebbe inizio, o quasi. Con il consiglio comunale aperto si aprono così le celebrazioni ufficiali 'civili', dopo che al mattino, alle 10,30, nella Chiesa di S. Maria di Castello è riecheggiato il Te Deum durante la messa presieduta da Mons. Guido Gallese Vescovo.

La festa al Broletto – che durerà tre giorni con una trentina di momenti significativi, tra eventi culturali, rievocazioni e divertimenti – proseguirà con la consegna delle civiche onorificenze, una tradizione accantonata per un paio d'anni, ed ora ripresa nella grande operazione di far rinascere lo spirito d'appartenenza alla terra alessandrina, quella del 'deprimit elatos', motto cittadino.

Alle 17,30 ci si può spostare a Palazzo del Monferrato con la mostra Veni Vidi Bici dell'alessandrino Rick Guasco, formidabile disegnatore dal gusto retrò. Alle 21,15 spettacolo dialettale al Teatro Parvum.

Il 4 maggio si parte presto: ore 7,30, puntata speciale del talk show Edicola Signorelli da Palazzo Rosso. E mentre le delegazioni straniere (solo Karlovac e Alba Iulia hanno confermato una presenza, per la verità) saranno guidate in un tour della città, gli alessandrini possono spostarsi alle 18 al Museo della Gambarina per un pomeriggio fatto di folklore e storia, con “800 e 50 Alessandria d’argento, calendario impossibile della Mesopotamia padana” di Piercarlo Fabbio, con Albino Neri. Ad animare le letture ci saranno nobili cavalieri, villici, popolani, frati, dotti, mercanti, amanti napoleonici. Musiche live dei Tre Martelli. Mauro Sandroni mostrerà la panificazione medievale.
Evento "Un dolce sotto le stelle": dalle 19,30 alle 23: degustazioni offerte dai Pasticceri alessandrini, presso il Cortile del Palazzo Comunale, a cura di Edicola Signorelli. Dalle 21 sempre alle 23, Talck show sull'identità alessandrina in Galleria Guerci, a cura di Ugo Boccassi.

5 maggio: dalle 10, per tutta la mattina verranno distribuite cartoline celebrative con lo speciale annullo filatelico, presso il Palazzo Comunale. Per tutto il giorno: "Alessandria: la Storia va in scena!": percorso di visita ai palazzi ed edifici storici della città (Palazzo Comunale, Palazzo Cuttica, Palazzo Ghilini, Broletto, Giardini Pittaluga, Duomo, Santa Maria di Castello) accompagnati da personaggi storici in costume che ne rievochino la storia o qualche momento particolarmente significativo. Le rappresentazioni continuano per tutto il giorno, iniziando ad orari prestabiliti, sincronizzati. 15-18: festa di via Dante, con animazione per bambini e in Galleria Guerci concerto degli allievi del Conservatorio; alle 16, nella chiesa di S. Francesco: concerto-lezione “Anniversaries” 2017/2018: Arturo Toscanini/Ildebrando Pizzetti”.
Per tutta la sera, dalle 20: Street Food proposto da esercizi pubblici di ristorazione in centro e Parco Italia, con spettacoli di animazione musicale e non solo. In piazza Marconi, I edizione dello "Young Music Festival" (con artisti alessandrini emergenti); in via Lanza (ingresso ai Giardini Pittaluga) e in via Merula (con episodi anche "itineranti" nelle vie adiacenti) ispirati in particolare all'epoca medioevale con scenografie, giochi e presentazioni di antichi mestieri

Il lungo fine settimana di festeggiamenti si conclude domenica 6 maggio, con tuta una giornata di rievocazioni musica e momenti di piazza, proprio per invogliare ad uscire e a vivere la città. Con il finale col botto, nel vero senso della parola. Alle 10.30, Messa officiata dal Vescovo presso il Duomo di Alessandria e offerta votiva dell'Olio per il Tabernacolo da parte della Città. Alle 11.30, Corteo in onore della Città con il coinvolgimento di tutti coloro che "prestano servizio" per la comunità alessandrina (Forze dell'Ordine, Protezione Civile, CRI, Oftal, Banda Civica e altre realtà associative) con partenza da piazza del Duomo e percorso nel centro con arrivo su piazza Garibaldi (per il messaggio di saluto istituzionale conclusivo da parte delle Autorità) 15-18, "ALE Meraviglie" - spettacolo con performance di teatro di strada e circo contemporaneo da corso Roma (angolo via Caniggia) fino a p.zza Santa Maria di Castell. Dalle 16 fino alle 20, Giardini Pittaluga 'medievali' e poi di nuovo street food, musica e spettacoli. I fuochi d'artificio sul Tanaro salutano questo intenso compleanno, anche se i festeggiamenti in qulache modo continueranno per tutti i dodici mesi, il cui filo conduttore sarà la storia alessandrina
3/05/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale