Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Il balletto dei conti tra Provincia e Comune: "Il Meier è un'altra cosa"

L’accordo sul debito tra Comune e Provincia è stato trovato, come già anticipato dall’assessore al Bilancio di palazzo Ghilini. Ma le cifre ancora non tornano: il comune include anche il finanziamento sul ponte Meier. L'assessore al bilancio Comaschi: "quello è un'altra voce"
17:30 "Il Meier è un'altra cosa"
“Noi non abbiamo conti ballerini, ribadisce la Provincia di Alessandria; è il Comune che cambia le carte in tavola”. Durante l’incontro già citato con il sindaco Piercarlo Fabbio e il suo staff “si è addivenuti ad un accordo preciso, conti alla mano. Il debito verso Comune per il Conservatorio Vivaldi è di 2.404.059,48 euro. Si sottolinea che le richieste vantate dal Comune, mai chiare, mai le stesse, sono passate dall’aprile 2011 dove risultavano 5.051.142,50 euro (emerse da carteggio non ufficiale) a 3.599.936,58 il 1° settembre 2011, come da richiesta ufficiale del sindaco. A seguito della transazione permane il debito già citato di circa due milioni e mezzo che la Provincia è pronta a versare. Il Ponte Meier, tirato in ballo nell’ultimo comunicato del sindaco, è tutt’altra voce, che si riferisce a una convenzione che prevedeva fasi di versamento diverse in tempi non rispettati dal Comune (l’accordo infatti prevedeva da parte della Provincia un versamento di 300.000 euro a inizio lavori, 300.000 euro a metà dell’opera e 400.000 euro a conclusione). Visto che l’opera non è mai stata iniziata per la Provincia c’è stata l’impossibilità di pagare”.
------------------------------------------------------------------------------
C’è l’accordo… sull’accordo. Un gioco di parole per indicare come sia la Provincia che il Comune di Alessandria parlino di “accordo”, appunto, relativamente al pagamento del debito dei primi verso i secondi, rivendicato dalla giunta Fabbio.
Non c’è però ancora sintonia sulle cifre: la Provincia , per voce dell'assessore Gianfranco Comaschi (foto a sinistra) ammetteva un debito di circa 3 milioni ma per il Comune la somma dovuta era di circa 6 milioni di euro. Ora, a seguito dei contatti tra i due uffici tecnici,  sembra che di soldi la Provincia sia disposta a pagarne 5 milioni. La differenza starebbe in alcune voci di bilancio,  che palazzo Ghilini non teneva in considerazione mentre palazzo Rosso sì, come tenta di spiegare il sindaco Piercarlo Fabbio (foto a destra).
“Dalla Provincia aspettavamo da tempo il pagamento di 6 milioni di euro. Abbiamo poi chiuso su circa 5, transando a 2 milioni 404.059,48 per gli esborsi su cui mancava l’accordo di ripartizione relativo alla ristrutturazione del conservatorio ‘Vivaldi’. Non abbiamo mai indicato somme solo per fare clamore, ma quelle ci erano dovute. A dare numeri diversi, piuttosto, sono stati gli uffici di Palazzo Ghilini, per poi doversene ricredere”.
Il sindaco Fabbio riassume le cifre: oltre all’accordo transattivo adottato in questi giorni su oltre 2 milioni 400mila euro, vanno aggiunti 600mila euro dovuti per il trasporto pubblico locale, sommati ad altrettanti già versati dall’inizio della vertenza; un milione per il finanziamento del ponte Meier, 400mila euro per spese elettorali. Il tutto ammonta a circa 5 milioni.
“La transazione – conclude Fabbio che non risparmia l’ultima stoccatina - è avvenuta in un clima di grande cordialità e non di polemica che, invece, adesso, da qualcuno, non dalle parti in causa, viene artatamente creata”.
Ora, poiché il sindaco e l’assessore al Bilancio avevano subordinato il versamento della quota dovuta al Cissaca alla conclusione della transazione con la Provincia, c’è da attendersi che il Comune annunci (magari oggi, in occasione dell’approvazione del bilancio Cissaca) che verserà quanto dovuto al consorzio.
30/11/2011

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano