Alessandria

Droghe e alcol: impennata di consumo fra i pių giovani

I dati raccontano di un numero doppio di pazienti del SerD rispetto a due anni fa: tornano eroina e cocaina, che vengono fumate con la percezione, errata, che si abbiano cosė danni limitati. Gli operatori: "L'alcol č il nemico numero uno dei giovanissimi e le famiglie sono le prime a sottovalutare il problema"
ALESSANDRIA - L'abuso di sostanze, la presenza di nuove droghe e il ritorno di quelle vecchie, ma anche il fiorire del mercato nero dei farmaci benzodiazepinici e il "binge drinking", l'assunzione in poche ore di quantità smodata di alcol: sono alcuni dei fenomeni che preoccupano sempre più gli operatori dei servizi pubblici e le realtà del mondo dell'associazionismo che tentano di aiutare i più giovani. 

Il SerD, servizio per trattare le dipendenze a cura dell'Asl, ha riaperto da qualche tempo a pieno regime le attività di riduzione del danno e quelle dedicate alla prevenzione. Intanto la Comunità di San Benedetto al Porto accoglie i giovani con percorsi dedicati al recupero. 

Che sta succedendo? Ne parliamo nel nostro servizio video. 


Domani sul Piccolo in edicola un approfondimento di due pagine dedicato al tema.



Vuoi rivedere gli ultimi servizi? Eccoli: 

Case vuote, persone senza casa: la città si prepara al grande sgombero

Gioco d'azzardo: spendiamo il doppio rispetto alla media nazionale



11/02/2019
Marco Madonia - marco.madonia@alessandrianews.it