Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Digital champion: inizia l'evangelizzazione digitale

Appuntamento alle 19 di venerdì 12 dicembre al Lab121: Valeria Cagnina e Fabio Malagnino, Digital Champion, parleranno di rivoluzione digitale e di futuro. Cattaneo: "Un onore avere una giovane ambasciatrice alessandrina tra le Digital Champion"
ALESSANDRIA - Eleanor Roosevelt sosteneva che "il futuro appartiene a chi è capace a credere nella bellezza dei propri sogni". Guardando Valeria Cagnina, la Digital Champion di Alessandria, viene da credere che non possa che essere così. Classe 2001 è una nativa digitale - capace, cioè, di avere con le nuove tecnologie e la rete un rapporto privilegiato, che indubbiamente sfugge a quelli che si son visti la rivoluzione web sfrecciare accanto, direttamente dal futuro. "Ma esser nativi digitali non è saper usare internet - puntualizza lei, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'evento in programma per il prossimo venerdì al Lab121 - ci sono un sacco di persone nate prima che i computer si diffondessero che se la cavano bene con le nuove tecnologie, e tantissimi miei coetanei che invece non hanno un rapporto così speciale con la rete". 

Tredici anni ed un compito non facile: essere l'ambasciatrice dell'innovazione per Alessandria e per l'Italia, 'evangelizzare' alle nuove tecnologie, accorciare le distanze ed i tempi tra innovazione, società e amministrazione. "Ci fa piacere che Valeria abbia questo compito importante - commenta Mauro Cattaneo, assessore all'Innovazione del Comune - e non possiamo che ringraziarla per aver portato con sè, in alto, il nome di Alessandria. Venerdì 12 dicembre lei e Fabio Malagnino, Digital Champion di Torino, parleranno di futuro e dei tre compiti che il loro ruolo porta con sè: essere una sorta di help desk per gli amministratori pubblici sui temi del digitale, muoversi come difensori del cittadino in caso di assenza di banda larga, wifi ed altri dirititti negati e promuovere, anche con il ricorso al crowdfunding, progetti di alfabetizzazione digitale, dai bambini ai nonni.
 
La rivoluzione digitale, così, parte dalla porta accanto, a volte - come in questo caso - dalla curiosità di una ragazzina che ha idee chiare e che conosce e sa sfruttare la rete e le communities con una capacità che sfugge a molti adulti. "Per l'esame di terza media ho preparato una tesina sui promessi sposi: la storia, in realtà, non mi entusiasmava più di tanto: ho così chiesto aiuto a Indigeni Digitali per avere un'idea su come trattare diversamente l'argomento, parlando di come Manzoni avrebbe trattato la storia se fosse stato un blogger". Quel ramo del lago di Como, così, si è spostato nel web e ha permesso a Valeria di parlare di un argomento noto in un modo indubbiamente innovativo. "E' bello - continua l'assessore Cattaneo - come sia innato, in lei e in quelli della sua generazione, chiedere aiuto alla rete. L'idea innovativa non viene sviluppata in solitudine, ma cresce con la forza della condivisione, del confronto e del supporto reciproco. Forum, social, realtà come i FabLab favoriscono il dialogo, diventando così un fenomeno non solo digitale, ma anche culturale e sociale". 

"Siamo estremamente felici di ospitare Valeria e il dibattito dei Digital Champion. - commenta Mico Rao, del Lab121 - Siamo di ritorno dalla proficua esperienza di Firenze, in cui si è parlato di coworking e di digitale e nel corso della quale abbiamo conosciuto ragazzi che avevano ideato metodi per insegnare ai bambini a programmare: il problema del digitale, insomma, è capillare, non solo locale. L'augurio è che sempre più realtà, sempre più scuole, siano coinvolte. Le soluzioni, ce lo insegna la vita, ogni giorno, possono arrivare dai giovani, che hanno un punto di vista differente, una sensibilità più spiccata, verso alcune tematiche che agli adulti sfuggono. L'appuntamento, dunque, è venerdì, alle 19, al Lab121: inizia l'evangelizzazione digitale". 
11/12/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook

Alecomics: in Cittadella il festival del Fumetto, dell'Animazione e del Gioco Intelligente
Alecomics: in Cittadella il festival del Fumetto, dell'Animazione e del Gioco Intelligente
Alessandria-Livorno, il dopo partita
Alessandria-Livorno, il dopo partita
Sentiero 577: il percorso degli Alpini di Montechiaro
Sentiero 577: il percorso degli Alpini di Montechiaro
Alla Kouchnerova parla delle innovazione del progetto Lara
Alla Kouchnerova parla delle innovazione del progetto Lara
Si avvia il progetto Lara all'ospedale di Alessandria
Si avvia il progetto Lara all'ospedale di Alessandria
Cos'è Rugbytots?
Cos'è Rugbytots?
Pro Piacenza-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Pro Piacenza-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Sentiero 537: da Acqui Terme al borgo di Cavatore
Sentiero 537: da Acqui Terme al borgo di Cavatore
Presentati i nuovi autobus di Amag Mobilità
Presentati i nuovi autobus di Amag Mobilità
Aperto per Cultura 2017
Aperto per Cultura 2017