Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura

Conferenza sulla letteratura religiosa

Sabato 1° dicembre al Liceo Galilei il professor Salvatore Ussia per la conferenza “C'è una letteratura religiosa in Italia?”
ALESSANDRIA - La programmazione straordinaria per il ventennale dell'Associazione Culturale Aps Amici ed ex Allievi del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Alessandia, col patrocinio di Regione Piemonte, Provincia e Città di Alessandria, in sinergia con il Liceo Scientifico Galilei e d'intesa con il direttore scorlatico Carlo Arzani, continua sabato 1° dicembre alle 11 con la conferenza del professor Salvatore Ussia dal titolo C'è una letteratura italiana religiosa?
Salvatore Ussia è laureato in Letteratura italiana presso l'Università Federico II di Napoli con una tesi sul lessico critico in Antonio Sebastiani detto il Minturno.
Nel 1983 passato dall’Università di Napoli a quella di Torino e dal 1991 alla Facoltà di Lettere dell’Università del Piemonte Orientale con sede a Vercelli, dove per un biennio ha insegnato Storia della Critica letteraria (1991-92 ; 1992-93) e fino ad oggi Letteratura Italiana. Docente di Letteratura religiosa al Corso di Perfezionamento in Filosofia e Teologia dell’Università del Piemonte Orientale. Dal 2002 Docente di Metodologia della didattica della Letteratura Italiana presso la SIIS del Piemonte. Dal 2003 Docente di Letteratura del Rinascimento e di Letteratura religiosa in lingua italiana per la laurea specialistica .
Dal 1994 al 1996 ha coordinato il progetto regionale per l’inventario e il riordino del patrimonio archivistico e librario del Piemonte Orientale con sede presso la Fondazione “Achille Marazza” di Borgomanero (NO) la cui prima parte è disponibile sulle pagine Web della Regione Piemonte.
Dal 1995 al 1998 responsabile del Seminario permanente sulla cultura religiosa in età della Controriforma per gli insegnanti delle scuole superiori aderenti all’ICIIM sede di Vercelli.
Dal primo Novembre 2002 professore associato di Letteratura Italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università del Piemonte Orientale.
Attualmente Presidente del Centro Studi Diaphorà di Vercelli e membro della Commissione provinciale scientifica per gli istituti di formazione professionali.
Dal 2003 Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Lettere (V.O.)
Ha partecipato a numerosi convegni in alcuni in qualità di Relatore (v. Giannone, Feste barocche, Negroni, Tasso)
La sua attività di ricerca si è mossa lungo le seguenti direttive: la teoria della letteratura, la toria dei generi letterari, l'epistolografia sei-settecentesca, la sociologia della letteratura, la critica letteraria, la storia della letteratur italiana del Rinascimento e dell'età barocca, la storia della pietà con particolare riferimento alla letteratura religiosa.
30/11/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano