Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Ci vuole rispetto, Reading contro ogni forma di violenza

Nella Giornata Internazionale dei Diritti Umani, Zonta Club Alessandria è tornato in carcere per includere i detenuti nella mobilitazione che per 22 giorni ha parlato alla città e non solo. Otto letture, di cui due proposte dai detenuti, hanno toccato il tema dello stupro, della violenza domestica, della tratta, ma anche del valore dell’istruzione, dello sfruttamento nei luoghi di lavoro, degli stereotipi e delle discriminazioni di cui le donne sono vittime
ALESSANDRIA -  Nella Giornata Internazionale dei Diritti Umani, Zonta Club Alessandria è tornato in carcere per includere i detenuti nella mobilitazione che per 22 giorni ha parlato alla città e non solo ( Zonta Club Alessandria è stato anche protagonista alle Nazioni Unite di Ginevra contro l’infibulazione) di violenza sulle donne e di come combatterla partendo dal rispetto verso l’altro. Questo è ormai un appuntamento annuale, grazie alla sensibilità del Direttore della Casa di Reclusione, Domenico Arena e alla collaborazione di Piero Valentini, capo area educativa, che il 25 novembre hanno fatto osservare a tutti un minuto di silenzio in ricordo delle donne vittime di violenza.
Con il reading “Ci vuole rispetto” Zonta ha coinvolto la Consulta Pari Opportunità della Città di Alessandria e il Conservatorio Musicale “A. Vivaldi”, per offrire un’occasione di incontro efficace.
Otto letture, di cui due proposte dai detenuti, hanno toccato il tema dello stupro, della violenza domestica, della tratta, ma anche del valore dell’istruzione, dello sfruttamento nei luoghi di lavoro, degli stereotipi e delle discriminazioni di cui le donne sono vittime, di uomini che insultano, maltrattano, uccidono senza chiedersi neppure perché, di un finale tragico sempre in agguato quando non c’è rispetto per l’altro. Letture che avevano al centro “la scelta”, il rispetto delle scelte altrui, oppure la scelta di negare, giustificare, minimizzare i problemi. Scegliere è un diritto, ma fare la scelta sbagliata può condizionare le scelte degli altri.
Non solo le letture hanno fatto riflettere su parole quali insieme, crescere, rispetto, parità, coraggio; anche le canzoni proposte da Cecilia De Lazzaro, accompagnata al piano da Tommaso Di Muzio, hanno avuto il loro ruolo: La Donna Cannone, Only Women Bleed, Gli uomini non cambiano, Endangered Species hanno toccato i cuori e le menti dei settanti detenuti presenti all’incontro con Zonta.
La collaborazione tra Zonta Club Alessandria e Casa di Reclusione di San Michele prosegue dal 2012 e questa mattina sono state poste le basi per nuove iniziative perché il recupero della popolazione carceraria passa anche attraverso momenti di confronto come questi.
Alcune delle partecipanti hanno anche portato indumenti e altri prodotti di prima necessità per rispondere alle esigenze di chi non ha nessuno, fuori dal carcere, ad occuparsi di loro.
10/12/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale