Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Cena sotto le Stelle de “I due Buoi” per Aido: in 100 per la Vita

“La città ha un grande capitale umano” ha detto il vicesindaco Buzzi Langhi intervenendo alla cena sotto le stelle “in 100 per la Vita” organizzata dal ristorante “i due Buoi” a favore dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule. Un successo per una serata dai contenuti semplici ma importanti: "“chi ama la vita, sa prendersi cura di se e degli altri mettendo la salute al primo posto" sono state le parole della presidente Biancato
 ALESSANDRIA- “La città ha un grande capitale umano” ha detto il vicesindaco Davide Buzzi Langhi intervenendo alla cena sotto le stelle “in 100 per la Vita” organizzata dal ristorante “i due Buoi” a favore dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule.

Un successo per una serata dai contenuti semplici ma importanti: protagonisti dell’evento i 100 presenti verso i quali la presidente provinciale di Aido, Nadia Biancato, ha avuto per ciascuno un’attenzione speciale: “chi ama la vita, sa prendersi cura di se e degli altri mettendo la salute al primo posto. Chi da 39 anni in provincia di Alessandria sceglie Aido sceglie di essere un esempio per tutti.”

I progetti benessere, per divulgare corretti stili di vita, sono i beneficiari del contributo consegnato da “i due Buoi” ad Aido che in provincia organizza incontri di prevenzione, camminate e altre iniziative che mettono al centro la salute.

L’ottima riuscita dell’evento, al quale è intervenuto il consigliere nazionale di Aido, Lucio D’Altri, porterà ad una nuova proposta de “I due Buoi” nel prossimo inverno.


Archiviata la cena sotto le stelle, nel weekend Aido è impegnata a Barolo per Collisioni: ogni giorno i volontari da tutto il Piemonte saranno presenti al Festival per comunicare un messaggio pieno di vita, spesso veicolato grazie alla collaborazione e disponibilità dei cantanti e dei personaggi presenti. Nel 2017, Max Gazzè, Carmen Consoli, Daniele Silvestri, Nino Frassica, tanto per citarne alcuni, hanno ceduto il palco ad Aido nella consapevolezza che parlare di donazione è il primo passo per dare una chance di vita a chi è in attesa di un organo.


30/06/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano