Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e lavoro

“Campi elettromagnetici”, le novità legislative nel seminario di Confindustria

Il convegno fa parte del ciclo di incontri di approfondimento per le aziende sulla sicurezza sul lavoro, e riconosce crediti formativi per i Responsabili e gli Addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende
ALESSANDRIA - Ha registrato l’interesse delle imprese il seminario “Rischio di esposizione ai Campi Elettromagnetici - Le novità legislative” organizzato da Confindustria Alessandria giovedì 16. Il convegno fa parte del ciclo di incontri di approfondimento per le aziende sulla sicurezza sul lavoro, e riconosce crediti formativi per i Responsabili e gli Addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende.
Nel corso del seminario sono state illustrate le innovazioni contenute nel Decreto Legislativo n. 159/2016, in vigore dal 2 settembre, che ha recepito la direttiva europea 2013/35/Ue, adeguandosi alle acquisizioni scientifiche più aggiornate, e sono state fornite alle imprese indicazioni operative per ottemperare agli obblighi normativi.

L’area di applicazione della direttiva è riferita ai rischi per la salute e la sicurezza derivanti dall’esposizione ai campi elettromagnetici (da 0 Hertz a 300 Giga Hertz) durante il lavoro. Le disposizioni riguardano la protezione dai rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori dovuti agli effetti biofisici diretti ed agli effetti indiretti provocati dai campi elettromagnetici. Il Decreto Legislativo 159/2016 introduce modifiche, indica tra l’altro la traccia per la conduzione della valutazione del rischio, e inserisce un nuovo articolo relativo all’informazione e formazione dei lavoratori e dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. 

Relatori al seminario sono stati Gianluca Penna, Tecnico della Prevenzione Spresal Asl Alessandria, e Fausto Franchini, Responsabile Laboratori Ingegneria Elettrica del Politecnico di Torino sede di Alessandria. Ha coordinato i lavori Fausto Pupo, del Servizio Sicurezza Lavoro di Confindustria Alessandria.
17/03/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 413: sul Monte Pracaban partendo dalle Capanne di Marcarolo
Sentiero 413: sul Monte Pracaban partendo dalle Capanne di Marcarolo
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione