Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Brusasco sul bilancio: “aspetto ancora risposte”

Il presidente della commissione bilancio del comune, Ezio Brusasco, che per primo aveva sollevato eccezioni sul documento contabile finito nel mirino della Finanza interviene sulla questione dopo la perquisizione delle fiamme gialle
La risposta che il sindaco Piercarlo Fabbio alla interrogazione parlamentare, inviata tramite il Prefetto, è “concettualmente sbagliata”. Lo sostiene Ezio Brusasco, presidente Commissione Bilancio e Programmazione del comune di Alessandria che, per primo, ha denunciato davanti all’assemblea comunale, con un corposo dossier in cui si sollevavano eccezioni puntuali rispetto al bilancio consuntivo 2010.
A seguito dell’interrogazione parlamentare, presentata dall’onorevole Lovelli (pd) e dall’onorevole Cambursano (Idv), la Guardia di Finanza ha acquisito degli atti presso l’ufficio del ragioniere capo Carlo Alberto Ravazzano.
“Ho avuto modo di leggere la risposta all’interrogazione parlamentare sul rendiconto 2010, diffusa dal Sindaco Fabbio e ritengo doveroso esprimere, anche nella mia qualità di presidente della Commissione Bilancio, il mio parere”, scrive Brusasco in una nota ufficiale.
“La risposta è concettualmente sbagliata. Con il conto consuntivo il Consiglio Comunale deve approvare gli accertamenti di entrata e gli impegni di spesa assunti per realizzare la gestione dell’esercizio nell’anno di riferimento. Guarda caso, gli impegni vengono assunti sui “capitoli di spesa” e non sugli “interventi” che compaiono nel modello di rendiconto. Il piano esecutivo di gestione non c’entra assolutamente nulla. Se si vuole approvare con cognizione di causa il rendiconto occorre conoscere anche come si sono svolte le fasi dell’entrata e della spesa e se sono state rispettate le norme di contabilità che le riguardano e i contratti in essere che rendono obbligatori impegni di spesa ‘maldestramente’ annullati”.
Di fatto, Fabbio, nella sua risposta, individuava nel collegio dei revisori dei conti alcune responsabilità nella lettura del bilancio. Brusasco ricorda, invece, come “La responsabilità dell’approvazione del rendiconto è del Consiglio Comunale al quale la legge demanda chiaramente compiti di indirizzo e di controllo. Se non si può entrare nel merito come si fa ad esercitare il controllo?”
“Nel corso del dibattito ho sollevato 25 eccezioni di merito e ho avuto zero risposte. Prendo atto. Nonostante la bufera che ci avvolge continuerò con impegno, pacatezza e sobrietà a svolgere il ruolo che mi è stato affidato dagli elettori”.
Secondo l’onorevole Mario Lovelli, firmatario dell’interpellanza: “a seguito dell’azione parlamentare, il Ministero ha chiesto chiarimenti al sindaco. Ora attendiamo la risposta scritta che verrà data all’interrogazione”.
29/07/2011

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa