Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Bonus nido anno 2017: in scadenza le domande

l bonus, pari al 15% delle rete versate, sarà erogato in tre tranche alle famiglie che rientrano nelle fasce di reddito Isee da 0 a 30.000 euro. Domanda entro il 31 marzo. Al via anche le detrazioni fiscali per le spese della refezione scolastica
ALESSANDRIA - La Giunta Comunale ha approvato la delibera per il riconoscimento del Bonus nido – anno 2017 per i bambini iscritti ai nidi d’infanzia comunali. Il bonus, pari al 15% delle rete versate, sarà erogato in tre tranche (per il periodo gennaio – aprile, maggio –luglio e settembre – dicembre 2017) alle famiglie che rientrano nelle fasce di reddito Isee da 0 a 30.000 euro.

Per ciascuna tranche gli interessati dovranno compilare un modulo che potrà essere reperito presso gli uffici della Pubblica Istruzione e sul sito internet del comune di Alessandria. Per la prima tranche la domanda potrà essere consegnata fino al 31 marzo. Per informazioni è possibile rivolgersi al numero 0131 515 295 oppure 0131 515 402.

Le famiglie degli alunni che vogliono detrarre fiscalmente le spese sostenute nell’anno 2016 per la refezione scolastica potranno scegliere una delle seguenti modalità per ottenere la dichiarazione ai fini fiscali:
- richiesta on –line, utilizzando le proprie credenziali di accesso sul sito web www.eatatschool.it.
Per ottenere la dichiarazione occorre:
1. Selezionare la voce ‘dichiarazione’ del menù applicativo
2. Cliccare sul pulsante ‘dichiarazione pagamenti’
3. Verificare i dati della residenza anagrafica per eventuali variazioni intervenute.

- richiesta all’Ufficio Refezione Scolastica del Comune di Alessandria, presentando la domanda reperibile anche sul sito web nella pagina dedicata alla refezione scolastica.

La domanda può essere presentata allo sportello oppure inviata via e-mail all’indirizzo refezione.scolatica@comune.alessandria.it. L’ufficio Refezione scolastica (primo piano, lato destro) è aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 11 alle 13.30 e martedì e giovedì dalle 15 alle 17. “Si tratta di un’importante ed utile innovazione per le famiglie che finalmente potranno provvedere a quanto serve comodamente da casa – ha spiegato l’assessore al Sistema Educativo Maria Teresa Gotta –. Per chi fosse impossibilitato a farlo, gli uffici saranno sempre e comunque a disposizione per informazioni e chiarimenti”.
30/03/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!