Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lega Pro - girone A

Bocalon castiga la Giana, Grigi in vetta aspettando le altre

Al 53' Riccardo Bocalon ci mette ancora una volta la testa e regala altri tre punti all'Alessandria. La Giana Erminio non demerita, ma il cinismo dei padroni di casa è stato determinante, e mercoledì c'è il Palermo in Coppa Italia.
ALESSANDRIA - Ancora una vittoria casalinga di misura per l'Alessandria che ha in Bocalon un attaccante che spreca molto ma riesce ogni partita a trovare almeno una deviazione vincente.

Gregucci conferma il 4-3-3 con Marras e Fischnaller alle spalle di Bocalon, mentre Loviso parte precauzionalmente dalla panchina. La prima occasione arriva al 7' con Bocalon servito da Branca sulla fascia sinistra che cerca il palo lontano ma trova Sanchez pronto alla parata rasoterra con un gran riflesso. Tre minuti dopo ancora una buona azione dell'Alessandria con Fischnaller che appoggia indietro a Marras il cui diagonale sul secondo palo esce per un soffio. Il Giana Erminio non vuole fare da spettatore e al 13' Perico pesca Rossini solo sulla fascia destra in posizione dubbia ma l'arbitro lascia correre e tocca a Vannucchi chiudere a terra sul diagonale del centrocampista. E' però solo un lampo rosso in un dominio grigio che però si rivela piuttosto sterile. Al quarto d'ora c'è molta confusione dopo un calcio d'angolo battuto dalla destra da Branca, la palla arriva sul palo lontano a Mezavilla che cerca la rovesciata ma trova Sanchez pronto. Tremano non più dal freddo ma dalla paura i tifosi grigi quando al 22' un'invenzione splendida di Gasbarroni mette Rossini alle spalle di tutta la difesa alessandrina ma il centrocampista si fa respingere la conclusione da Vannucchi in uscita. Poco dopo la mezz'ora c'è un pasticcio della difesa che regala un corner all'Alessandria, sulla battuta la palla arriva a Morero solo sul secondo palo che di testa manda incredibilmente sopra la traversa. L'ultimo brivido prima dell'intervallo nasce da una ripartenza dopo un corner del Giana Erminio con la palla che arriva a Fischnaller che controlla bene ma non riesce a dare l'effetto giusto al destro a giro che si perde sul fondo.

La ripresa si apre con l'ingresso di Loviso al posto di uno spento Nicco, e già al 4' si fa vedere l'Alesssandria: girata al volo da fuori area di Marras su una respinta corta della difesa e palla appena sopra la traversa. Il Giana Erminio risponde con Bruno che controlla e spara un diagonale dalla sinistra su cui Vannucchi è costretto a prolungare in angolo, ma sull'azione seguente arriva il gol dell'Alessandria: Fischnaller crossa di esterno destro dalla fascia sinistra pesca Bocalon solo in mezzo all'area che con un colpo di testa porta in vantaggio i grigi all'8'. Due minuti dopo l'Alessandria potrebbe chiudere il match: cross dalla destra di Bocalon che trova Fischnaller solo sul palo lontano ma il colpo di testa del giocatore altoatesino non inquadra lo specchio della porta. L'ingresso di Iunco dovrebbe vivacizzare l'attacco dei grigi ma il momento non è propizio perchè la partita scende di ritmo e per una ventina di minuti non succede quasi nulla. Al 27' Marras mette in moto Mezavilla che però sbaglia l'appoggio in area rasoterra, palla a Celjak il cui cross è respinto dalla difesa al limite dell'area, arriva Manfrin e prova il tiro ma mette la palla abbondantemente a lato.

Il vantaggio minimo non lascia tranquillo Gregucci anche perchè l'Alessandria non sembra controllare agevomente la partita: al 34' Bocalon perde palla in una ripartenza e lascia campo libero al Giana Erminio che manovra al limite dell'area fino al cross di Perico che trova Pinto libero in area pronto al colpo di testa che colpisce la base del palo prima che la difesa riesca ad anticipare Bruno. E' l'ultima fiammata dei ragazzi di Albè che non riescono più a rendersi pericolosi, anzi rischiano il colpo del k.o. al 40' con Loviso recupera palla e mette in mezzo per Bocalon che solo davanti a Sanchez riesce a farsi respingere due volte la conclusione prima di essere recuperato da un difensore avversario.

Al triplice fischio dell'arbitro Pillitteri la tribuna esulta anche per i concomitanti risultati favorevoli: la rincorsa dell'Alessandria continua, per il bel gioco bisognerà aspettare ancora un po' ma almeno i punti adesso arrivano.



ALESSANDRIA - GIANA ERMINIO 1-0
Reti: st 8' Bocalon

Alessandria (4-3-3): Vannucchi 6.5; Celjak 5.5, Morero 5.5, Sosa 5.5, Manfrin 5.5; Nicco 4.5 (1' st Loviso 7), Mezavilla 5, Branca 5; Marras 5.5, Bocalon 6 (41' st Marconi ng), Fischnaller 5.5 (11' st Iunco 5.5). A disp. Varesio, Picone, Sirri, Terigi, Cittadino, Sabato, Marconi. All. Gregucci

Giana Erminio (4-4-2): Sanchez 7; Perico 6.5, Polenghi 5.5, Montesano 6, Solerio 5.5 (30' st Capano ng); Rossini 6.5 (40' st Romanini ng), Grauso 6, Pinto 6.5, Augello 6; Bruno 6.5, Gasbarroni 6 (44' Perna 5.5). A disp. Dini, Sosio, Costa, Bonalumi, Sanzeni, Brambilla, Marotta. All. Albè

Arbitro: Pilitteri di Palermo 7

Note Ammonito Marras, Sosa; Romanini. Calci d'angolo 8-5. Recupero pt 1'; st 4'. Spettatori 2100 circa.
28/11/2015
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa