Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Bianco - Festival della Fotografia: il 5 e 6 maggio la seconda edizione

Appuntamenti al Chiostro di S. Maria di Castello e a Palazzo Monferrato: esposizioni fotografiche,. workshop tematici, conferenze e laboratori per bambini. All'inaugurazione Gabriele Rigon, che ha seguito le fasi più delicate dell’addestramento aereospaziale dell’astronauta Paolo Nespoli
ALESSANDRIA - Bianco - Festival della Fotografia torna il 5 e 6 maggio per la seconda edizione, due giorni densi di appuntamenti che andranno dalle esposizioni fotografiche ai workshop tematici, dalle conferenze ai laboratori per bambini. Il Festival si apre sabato 5 maggio alle 15.30 nel Salone Conferenze di Palazzo Monferrato con uno shooting fotografico a cura di Andrea Gottardi che ci porterà nelle sue Secret Stories scattando fotografie a tutti coloro che, dopo essersi prenotati, vorranno essere ritratti.

L’inaugurazione ufficiale vedrà la presenza di Gabriele Rigon, ospite d’eccezione di questa edizione, che terrà una conferenza dal titolo Spazio alla Fotografia sabato 5 maggio alle 17 nel Salone Conferenze di Palazzo Monferrato. Gabriele Rigon nell’arco degli ultimi 11 anni, ha trascorso diversi mesi seguendo e documentando con immagini e video le fasi più delicate dell’addestramento aereospaziale dell’astronauta italiano Paolo Nespoli. Inoltre avendo ricoperto il ruolo di Esa Astronaut Support ha potuto far parte di un team ristrettissimo di persone che ha la possibilità di accedere a posti inaccessibili, sia in ambente Nasa come a Houston e Cape Canaveral, sia presso lo Yuri Gagarin Cosmonaut Training Center di Starcity (Russia). Nel 2017 ha partecipato al lancio della Sojuz presso Baikonur (Kazakstan), vivendo quotidianamente con Paolo durante la quarantena.  Scrive di lui Paolo Nespoli: “Io e Gabriele siamo legati da qualcosa di sottile e nel contempo molto profondo. Entrambi vediamo il mondo da un diverso punto di vista. Entrambi amiamo la fotografia o quello che la fotografia esprime. Che sia alla Nasa o di fronte ad una modella è un modo per trasformare la luce in ricordi, un modo per toccare vite e trasformarle in emozioni, in desideri. Un modo per disegnare storie silenziose. Gabriele è un fortunato. Vede cose che altri non vedono e le ferma in immagini”.

Domenica 6 maggio
invece il Festival sarà accolto nella cornice del Chiostro di Santa Maria di Castello. Dalle 10.30 sarà possibile visitare le esposizioni fotografiche dei progetti di Nicola Bernardi (Humans) Gabriele Zago (We share pain, we share joy) e Andrea Gottardi (Secret Stories). Alle 14 prenderà il via la seconda Alessandria Photo Marathon: un pomeriggio all’insegna della fotografia, del divertimento e della scoperta della città, nell’anno delle celebrazioni dell’ 850° dalla sua fondazione.  Non cambiano le modalità di svolgimento: dopo aver completato le iscrizioni che inizieranno alle 12.30 e aver ricevuto la T-shirt ufficiale, la maratona prevede il completamento di 4 temi, che verranno svelati durante il pomeriggio. La maratona sarà aperta a tutti, amatori e professionisti, dilettanti ed esperti.  Molti i premi in palio messi a disposizione dagli sponsor.

Alle 14 partirà anche il primo Workshop di Bianco Festival della Fotografia, tenuto da Nicola Bernardi e incentrato su ritratto e illuminazione, un’occasione per fotografi amatoriali e professionisti per approfondire una tecnica molto amata nel campo della fotografia. Altra novità di questa edizione sarà un laboratorio didattico che inizierà alle 15.30, dedicato ai bambini dai 7 agli 11 anni. Organizzato insieme agli operatori di Remix-Semi di Senape, il Fantaritratto svilupperà la fantasia dei più piccoli che si cimenteranno a fare click e a sviluppare le proprie immagini.

Il Festival si chiude alle 19 con la conferenza dedicata alla fotografia di reportage sociale con la presentazione nella Sala degli Affreschi dei 5 progetti fotografici premiati dal magazine Witness Journal e QR Photogallery in occasione dell’edizione 2018 di Closer - Dentro il reportage, festival a cadenza annuale che ha l’obiettivo di promuovere nuovi e promettenti autori italiani e stranieri.

Le esposizioni, le conferenze e il laboratorio didattico sono a ingresso gratuito. Per l’Alessandria Photo Marathon, lo shooting di Andrea Gottardi e il workshop di Nicola Bernardi è prevista una quota di iscrizione. La seconda edizione del Festival di Fotografia gode anche quest’anno del patrocinio del Comune di Alessandria (main sponsor Alegas, sponsor Centrale del Latte di Alessandria e Asti, Soroptimist Alessandria, Unitre, Lions Host, Onoranze funebri Bagliano, Fondazione Robotti e Locanda dell’Arzente).

Per informazioni, orari, iscrizioni www.biancofestival.it e la pagina Facebook Bianco Festival della Fotografia.


(foto di Gabriele Rigon)
24/04/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Bando Idealitu: aspettiamo le vostre idee!
Bando Idealitu: aspettiamo le vostre idee!
Commemorata la rivolta nel carcere di Alessandria
Commemorata la rivolta nel carcere di Alessandria
'GiocALMocca', per la festa finale coinvolti oltre 300 bambini delle scuole alessandrine
'GiocALMocca', per la festa finale coinvolti oltre 300 bambini delle scuole alessandrine
stralessandria2018 le immagini degli stands in piazza
stralessandria2018 le immagini degli stands in piazza
stralessandria2018 le immagini della corsa primo gruppo
stralessandria2018 le immagini della corsa primo gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa secondo gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa secondo gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa terzo gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa terzo gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa quarto gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa quarto gruppo
Uffici comunali di via San Giovanni Bosco: criticità di igiene e sicurezza, ma anche strutturali
Uffici comunali di via San Giovanni Bosco: criticità di igiene e sicurezza, ma anche strutturali
Casa delle Donne: il Comune dice 3106 volte no
Casa delle Donne: il Comune dice 3106 volte no