Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Alessandria in un touch: nasce l'App della città di Alessandria

Nasce la prima App per Iphone e Ipad della città di Alessandria. "Un regalo per questo Natale 2012" ha spiegato il presidente dell'Ascom, Luigi Boano che ha realizzato il progetto "Alxte" che da oggi sarà scaricabile. Alessandria in un touch, Alessandria in tasca
 ALESSANDRIA - “Alessandria a portata di touch”: con questo slogan si sintetizza l’essenza del progetto “Alxte”, la prima nuova App della città di Alessandria, realizzata dall’Associazione commercianti della Provincia di Alessandria (Ascom) con il contributo della Camera di Commercio e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.
Che cosa è “Alxte”? “E’ un’applicazione per smartphone e tablet che consente di comunicare in maniera semplice, veloce le informazioni sulle attività presenti sul territorio – ha spiegato il presidente Ascom, Luigi Boano – Non si rivolge solo al commercio, ma anche alle attività turistiche, artigianali, culturali e ai servizi offerti dalla città di Alessandria”. Insomma un filo diretto con il settore commerciale e turistico per tutti coloro che non sono di Alessandria, ma che magari sono “turisti di passaggio”.
“E’ il nostro regalo di Natale 2012” ha dichiarato Boano: infatti l’App sarà disponibile, cioè scaricabile già da oggi. “Stiamo aspettando l’ok formale dall’America, dalla Apple” ha aggiunto la responsabile della comunicazione Ascom, Alice Pedrazzi. Che sembra essere arrivato con celerità. 
Per il momento infatti l’App “Alxte” sarà a disposizione del mercato Apple e non della fascia di mercato Android ad esempio, “ma una volta ingranato il ritmo con questa versione Apple, l’idea è senz’altro quella di allargarsi anche ad altre piattaforme, senza trascurare il mercato degli smartphone Android” hanno assicurato sia Alice Pedrazzi che il responsabile del software Kiosk che ha creato l’App, il dottor Conta.
L’App è gratuita per gli utenti che la potranno scaricare direttamente dall’Apple Store oppure attraverso il sito di Alxte. L’App mostrerà le informazioni e i dati delle attività presenti, che hanno aderito, come bar, negozi, ristoranti, ma anche musei, biblioteca e tutti quegli esercizi che offrono servizi agli utenti. Lì si troverà una selezione per categoria (alimentari, gastronomia, abbigliamento, calzature, elettronica…ecc…) all’interno della quale compariranno i singoli esercizi o attività commerciali. Da qui si apre una pagina con tutti i riferimenti utili: contatti, quindi numero di telefono, indirizzo mail, sito web dell’attività. Le attività possono, però, essere trovate anche attraverso un meccanismo di ricerca per “tag”, cioè per parole chiave. Inoltre grazie ad un dispositivo di geolocalizzazione, l’utente dell’App potrà visionare immediatamente su una mappa il percorso necessario per arrivare all’attività ricercata, partendo dal punto in cui si trova. Quindi anche fuori città, a Milano o in altre città d’Italia.  
L’elenco delle attività presenti sarà determinato dai commercianti, e dai servizi che decideranno di entrare a far parte dell’App Alxte, compilando una scheda che si trova sul sito internet dell’Ascom, o direttamente presso la sede di via Modena ad Alessandria. Una volta compilata la scheda si potrà avere accesso (con username e password) ad un back office dedicato alla compilazione del proprio profilo, ovvero di quello che sarà visualizzato dall’utente. Ci sarà pertanto per i commercianti e per gli esercizi la possibilità di compilare appositi spazi dedicati alle promozioni, ai saldi, agli happy hour….a tutto ciò che si vuole far conoscere all’utente, con un touch, all’istante.
“Noi – ha proseguito il presidente Ascom – ci teniamo ad Alessandria, al commercio e allo sviluppo della città. Siamo partiti da qui, perché Alessandria è il capoluogo, ma è sicuramente un progetto interessante, vicino alla rivoluzione digitale ormai in corso in ogni settore, che si può replicare anche nei centri zona vicini ad Alessandria”. L’obiettivo è quello di offrire un ulteriore strumento, questa volta tecnologico, per dare visibilità alla città e a quello che offre, tanto a livello commerciale che di servizi. Insomma un’immagine al passo coi tempi, con la rivoluzione digitale, anche per Alessandria: “se la città funziona, funziona anche il commercio e l’economia - ha ribadito Boano – che speriamo che con l’App “Alxte” possa incrementare la propria visibilità e la propria opportunità di business”.
30/11/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano