Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

“Acqua acida” nella Bormida? “Attendiamo le analisi Arpa”

A ieri, martedì, non erano ancora stati resi noti i risultati dei rilevamenti effettuati da Arpa nelle acque del fiume Bormida per comprendere l'entità dello sversamento di “acqua acida” un composto che contiene anche fluoruri. Il Comune: “sversamento di parecchi litri, ma attendiamo i risultati”
CRONACA – Non sono ancora stati resi noti i risultati dei rilievi effettuati da Arpa Piemonte dopo l'incidente che si è registrato domenica sera all'impianto Monomeri di Solvay, a Spinetta Marengo.
Dall'azienda, domenica verso le 21, si è ha attivato il sistema di controllo interno ed è partito il sistema di allerta che ha coinvolto gli enti di controllo, ossia Arpa.
Secondo la ricostruzione dell'azienda, una perdita all'impianto ha provocato la fuoriuscita di  “acque acide”dall'impianto di depurazione. La perdita, sempre secondo l'azienda, sarebbe stata tuttavia circoscritta nei tempi. Quanta acqua acida dall'impianto di depurazione abbia poi raggiunto il fiume Bormida al momento non è ancora noto. Arpa è intervenuta subito dopo per effettuare campionamenti ma i risultati non sono ancora stati resi noti.
“Siamo anche noi in attesa di capire l'entità e le modalità dell'incidente”, dice l'assessore all'Ambiente del comune di Alessandria Paolo Borasio. “A noi risulta che diversi litri di questa acqua acida abbiano raggiunto il fiume, ma è tutta da verificare l'entità”.

Torna sul tema dell'incidente anche il coordinatore provinciale dei vigili del fuoco Usb Giovanni Maccarino: “In caso di incidente grave, ricordiamo che in provincia di Alessandria ci sono circa 40 siti industriali a rischio elevato, i Vigili del fuoco sarebbero in estrema difficoltà ad affrontare una qualsiasi di queste emergenze sia in termini numerici di operatori sia come formazione sia come attrezzature e mezzi, a mala pena riusciamo a gestire l’ordinario”.

Le problematiche portate in prefettura e in provincia a maggio 2018, oltre le promesse ministeriali di aumenti di organico e risorse economiche addirittura con apparizioni in divisa da parte del ministro, non hanno trovato riscontro.

"Usb dei vigili del fuoco non smetterà mai di chiedere e richiamare alle responsabilità politiche locali e nazionali un cambiamento culturale verso una maggior previsione, prevenzione e soccorso tecnico urgente con inserimento del corpo nazionale vigile del fuoco fuori dal ministero dell’interno e collocazione presso le dirette dipendenze del consiglio dei ministri-protezione civile di cui, per legge, è colonna portante, con spostamento di risorse economiche da opere pubbliche inutili e dannose per assunzioni, formazione, mezzi e attrezzature”.
30/01/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa