Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

31 Maggio: Giornata mondiale senza tabacco

“Tabacco: una minaccia per lo sviluppo” è il tema scelto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per la Giornata mondiale senza tabacco 2017, che anche quest’anno ricorre il 31 maggio. Un servizio offerto dall’Azienda Ospedaliera è il Centro Antifumo: "Ogni anno si rivolgono a noi circa 50 nuovi fumatori"
 ALESSANDRIA - “Tabacco: una minaccia per lo sviluppo” è il tema scelto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per la Giornata mondiale senza tabacco 2017, che anche quest’anno ricorre il 31 maggio. Si è voluto in questo modo mettere in evidenza tutti i rischi per la salute pubblica connessi all’uso del tabacco, sostenendo al tempo stesso alcune politiche globali per ridurne il consumo, perché “la promozione della salute è sviluppo”.

Secondo i dati dell’OMS il fumo di tabacco, infatti, rappresenta la seconda causa di morte nel mondo e la principale causa di morte evitabile: si calcola che quasi 6 milioni di persone perdono la vita ogni anno per i danni da tabagismo e fra le vittime oltre 600.000 sono non fumatori esposti al fumo passivo. “La qualità di vita del fumatore è seriamente compromessa poiché questa abitudine non è responsabile solo del tumore al polmone, ma rappresenta anche il principale fattore di rischio per le malattie respiratorie non neoplastiche, fra cui la Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), e per le patologie cardiovascolari” spiega il Dott. Gabriele Ferretti, Responsabile S.C. Malattie dell’Apparato Respiratorio dell’Azienda Ospedaliera Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria. L’Italia è stata tra i primi Paesi europei a introdurre una normativa per regolamentare il fumo in tutti i locali chiusi pubblici e privati, compresi i luoghi di lavoro.

Un servizio offerto dall’Azienda Ospedaliera è il Centro Antifumo: “Si tratta di una struttura specializzata nel fornire un aiuto valido a chi decide di smettere di fumare. Ogni anno si rivolgono a noi circa 50 nuovi fumatori, per un totale di 150 pazienti l’anno che vengono accompagnati e sostenuti da figure competenti durante il loro percorso di disassuefazione e il trattamento dei danni da fumo” afferma il Dott. Biagio Polla, Responsabile operativo del Centro.

Si ricorda che il Centro Antifumo è aperto al pubblico ogni giovedì dalle 14 alle 16.
31/05/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa