Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Acqui Terme

Ad Acqui Terme successo tutto in rosa per la Notte in Rosé

Grande successo per la prima edizione della Notte in Rosé, evento organizzato dal Comune in collaborazione con il Consorzio Tutela Brachetto d’Acqui Docg e RP Event che ha animato la città con musica dal vivo, arte, spettacoli, performance e tante altre iniziative
ACQUI TERME - Nella serata di sabato 15, Acqui Terme è stata letteralmente invasa da una fiumana di persone. Tanti gli eventi organizzati dalle singole attività, diversi gli eventi sparsi in città. La prima edizione di 'Notte in Rosé' ha mostrato tutte le potenzialità dell’evento, capace di creare un’occasione conviviale per unire la valorizzazione dei vini prodotti con uve brachetto alla sensibilizzazione sul tema dei diritti delle donne. 

"Tantissima gente – dichiara l’assessore al Turismo Lorenza Oselin – ha riempito le strade e le piazze di Acqui Terme, gustando le prelibatezze del territorio e soprattutto i nostri vini: il Brachetto d’Acqui Docg e l’Acqui Docg Rosé. Il successo di questa edizione dimostra che la Notte in Rosé è viva. Elevata partecipazione agli spettacoli più glam, come la sfilata di moda, e agli eventi musicali. Sono stata soddisfatta anche della eccezionale partecipazione al Brachetto Cocktail Contest: oltre 500 persone hanno gustato cocktail a base di Brachetto d’Acqui Docg elaborati dai nostri barman locali. Dobbiamo muoverci nella realizzazione di una manifestazione inimitabile, capace di far vivere un’esperienza unica, dove le eccellenze del nostro territorio diventano la regola dell’attrazione. Ringrazio tutti per l’ottima riuscita della Notte in Rosé in cui è stata impegnata l’Amministrazione insieme ovviamente al Consorzio e alle realtà commerciali". 

Ad aggiudicarsi il titolo del Brachetto d’Acqui Docg cocktail of the year è stato Cristiano Zanatta del Bar Dante con il suo Peach & Love e una media di gradimento del 4,7 su 5. Seguono in seconda posizione il Vien en Rose del Bar Gusta 1958 e il Marachetto dell’Enoteca dueperdue. 

"Sabato scorso – afferma il sindaco Lorenzo Lucchini – la Notte in Rosé ha messo in evidenza tutte le sue potenzialità vivendo una serata indimenticabile, valorizzando i nostri prodotti di eccellenza. Si tratta di una manifestazione che è ancora un diamante incastonato nella roccia, alla quale abbiamo lavorato con budget limitati. Ora si apre una seconda fase in cui si cercherà di trovare imprenditori del territorio che vogliano promuovere la città con eventi come questo. Acqui Terme si può imporre sulla scena della vita culturale dell'intero Monferrato per richiamare l'attenzione sui propri prodotti di eccellenza. Solo in un territorio aperto e ospitale come il nostro è possibile organizzare eventi non replicabili, perché fortemente legati alla nostra storia e al nostro territorio. La nostra comunità è un’eccellenza da valorizzare". 

"Siamo molto soddisfatti – conclude il Consorzio di Tutela – del successo di questa edizione tutta rosè. Ringraziamo la città di Acqui e gli esercizi commerciali che hanno partecipato attivamente proponendo i nostri vini a Denominazione di Origine Controllata e Garantita unici al mondo: l’Acqui Docg Rosé e Brachetto d’Acqui. Solo facendo sinergia si raggiungono grandi obiettivi. L’augurio è quello di proseguire tutti insieme nella valorizzazione di un territorio unico che ha molto da offrire e facendolo scoprire anche oltre confine". 

L'amministrazione comunale ringrazia tutti i partecipanti e tutte le realtà commerciali che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione, in particolar modo: Trendy Acqui Terme, Sisley, Monkey Acqui, La Marchiccia Cashmere, Paprika e Federica B., che hanno messo a disposizione gli abiti usati per la sfilata di moda. Infine, si ringraziano per la loro partecipazione a Donna È – Brachetto Cocktail Competition i locali Enoteca dueperdue, Bar Dante, Gusta 1958, La Betula Et Carat, Bar del corso e Ciak bar. 
19/09/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini